Fiat, raggiunto l’accordo per Termini Imerese: incentivi e mobilità

Catania

Fiat, raggiunto l’accordo per Termini Imerese: incentivi e mobilità

ROMA – Trovato un accordo sulla questione degli incentivi agli operai di Termini Imerese. Grazie all’interesse del Ministro Passera è stato trovata una mediazione tra le parti. Parere positivo dai sindacati e dalla Fiom. Saranno 640 i dipendenti di Termini Imerese che andranno in mobilità verso la pensione. Secondo quanto appreso dai sindacati, l’accordo prevede lo stanziamento complessivo per la mobilità di circa 22.850 euro più l’indennità. Compreso il mancato preavviso e il premio fedeltà. Intanto prosegue la trattativa per il passaggio di consegne tra Fiat e Dr Motor disposta a rilevare lo stabilimento di Termini Imerese. Soddisfazione anche da parte dalla Cgil che ha definito «positivo il lavoro svolto dal ministro Passera e dallo stesso ministero per costruire una soluzione basata sul rispetto degli interessi in campo. Ora c’è bisogno che l’acquirente confermi tutte le disponibilità annunciate per avviare la produzione e rilanciare lo stabilimento».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*