Gli effetti della droga sul corpo: quali sono per le più comuni

Salute

Gli effetti della droga sul corpo: quali sono per le più comuni

Gli effetti della droga sul corpo: quali sono per le più comuni
Gli effetti della droga sul corpo: quali sono per le più comuni

I giovani di adesso credono che la droga sia solo un modo per scappare dalla realtà senza rendersi delle conseguenze che porta al nostro corpo

Tanti sono i giovani che credono che facendo uso di droga, possano staccare la spina per qualche ora dalla realtà. Invece non si accorgono di quanto le droghe rovinano il nostro organismo sia interiormente che esternamente.

Essa provoca cause irrimediabili al sistema nervoso e si corre il rischio di perdere la vita stessa. La droga è in grado di attaccare i neuro trasmettitori causando la perdita delle capacità sensoriali e reazioni fisiche, perdita di controllo emotivo, doppia personalità, distorsione del tempo.

Mentre per quanto riguarda l’organismo, l’assunzione di droghe pesanti causa anche la formazione di tumori o altre patologie simili.

Gli stupefacenti sono sostanze psicoattive ed esistono sia in forma naturale sia in forma artificiale. Purtroppo queste sostanze vengono usate senza il minimo controllo delle autorità sanitarie o giudiziarie come per altre sostanze come l’alcool, caffeina e la nicotina nel tabacco.

Alcune sostanze speciali sono usate a scopo curativo come gli psicofarmaci, sotto stretto controllo medico.

Anche alcune droghe fanno parte delle cure mediche per alleviare o addormentare il dolore.

Si parla invece di abuso quando se ne fa un eccessivo uso di sostanze stupefacenti senza scopo terapeutico. L’uso di ciò nel tempo porta alla tolleranze o assuefazione, così si viene spinti ad abusarne sempre di più, in quantità maggiori per poter provare quel brivido piacere provato alle prime assunzioni.

Da qui si viene a creare la dipendenza alla droga che si distinguono in dipendenza psichica e dipendenza fisica, creando una malattia più che penosa.

Per esempio la morfina deriva dall’oppio e viene impiegata come antidepressivo. Può causare infarto cardiaco o varie forme di tumore. Viene usata per sedare gravi dolori.

L’eroina viene ricavata dalla morfina e viene usata per curare l’umore della persona che ha difficoltà a relazionarsi con il prossimo. Può causare una morte immediata per arresto respiratorio, trombosi, infezione HIV, tubercolosi, epatite, tetano.

L’anfetamina invece fa parte degli eccitanti e stimolanti che può portare la paranoia, allucinazioni uditive, ipertermia, problemi cardiovascolari.

Anche la cocaina fa parte della famiglia degli eccitanti, estratta da una pianta naturale.

Viene impiegata per cure farmaceutiche come anestetico locale ma se viene usata in eccesso, provoca infarto cardiaco, dimagrimento, allucinazioni, depressione, paranoia e crisi.

Il crack deriva dalla purificazione della cocaina che ne crea i a forte dipendenza dopo pochi usi. Danneggia irreparabilmente il sistema nervoso centrale così come vale per i barbaturici.

Ed infine ecco gli allucinogeni come la marijuana, molto diffusa tra i giovani ragazzi, che deriva dalle foglie della canapa indiana. Causa lesioni bronchiali, tachicardia, riduzione della fertilità, ipotensione ortostatica.

Anche l’hashish viene ottenuta dalla resina della canapa indiana che fa sì di sciogliere la lingua e rendere più chicchieroni anche se si tende ad essere paranoici, depressi, disturbi sensitive e ansia.

E per ultimo troviamo l’ecstasy viene prodotta in laboratorio con varie sostanze chimiche e fa sì di render faticoso pompa re il cuore, aumento del calore corporeo, insufficienza renale e distruzione dei terminali nervosi e neuroni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche