I 10 luoghi più terrificanti

News

I 10 luoghi più terrificanti

EASTERN STATE PENITENTIARY - PHILADELPHIA
EASTERN STATE PENITENTIARY - PHILADELPHIA

Ecco una lista dei 10 luoghi più terrificanti, spaventosi ed inquietanti assolutamente da non visitare …

1. Willard Psychiatric Center – New York State

La maggior parte dei pazienti che entrava al manicomio Willard di New York ci rimaneva tutta la vita. Spesso abbandonati dalle famiglie, quando morivano venivano seppelliti in tombe senza nome lungo una via che costeggia l`ospedale. Le loro valigie, e tutto ciò che ritenevano utile portare con sé in manicomio, furono messi da parte in una soffitta e dimenticati. Nel 1995, un dipendente dell`istituto scoprì per caso le valigie, tutte risalenti al periodo 1910 – 1960.

2. Jazzland – Six Flags – New Orleans

Il parco di divertimenti Jazzland, a qualche chilometro da New Orleans, dopo l’uragano Katrina, è rimasto sotto l’acqua per mesi e mesi, anche dopo la fine dell’uragano. La compagnia che era subentrata ai proprietari originari, la Six Flags, è riuscita a tenere attivo l’impianto solo per tre stagioni.

Ora il parco è diventato il covo di alligatori e di altri rettili, oltre che il simbolo di tutte le aree della Louisiana che non sono state in grado di tornare alla vita di prima.

3. Castello di Noisy – Castello di Miranda

E’ un maniero neogotico situato a Celles, nel comune di Houyet, nellaprovincia di Namur, in Belgio. L’edificio è in stato di abbandono dal 1991 e per la sua particolare condizione è divenuto meta di turismo e luogo di riprese cinematografiche.

4. Ospedale di Bellitz

Nel Brandeburgo, a pochi passi da Potsdam e da Berlino, è ancora oggi visitabile quello che resta del Beelitz-Heilstätten Sanatorium” un complesso di quasi sessanta edifici utilizzati per quasi un secolo come ospedale. Prima dai nazisti, poi dai sovietici.

5. Eastern State Penitentiary – Philadelphia

Eastern State Penitentiary è un’esperienza decisamente fuori dal comune che obbliga il visitatore a fare i conti con la paura e le emozioni più oscure.

L’Eastern State Penitentiary rimase in funzione dal 1829 al 1971, quando venne chiuso e i prigionieri furono trasferiti altrove. Da quel momento il carcere è stato abbandonato a sé stesso fino al 1988, quando è stato aperto ai visitatori, ma senza alcuna ristrutturazione.

6. Hashima Island – Giappone

Hashima è un’isola dell’arcipelago del Giappone, nota anche come Gunkanjima che significa “isola della nave da guerra”, per la somiglianza della sua forma alla corazzata giapponese Tōsa. Nel 1974, a seguito della chiusura dello stabilimento minerario, è stata completamente abbandonata e da allora, per la sua caratteristica condizione di estremo decadimento, l’isola è diventata uno dei più grandi e significativi esempi di archeologia industriale. E’ uno deiventitré siti storici industriali inseriti tra i patrimoni dell’umanità dall’UNESCO

7. Holy Land USA – Waterbury, Connecticut

Un parco giochi il cui tema è quello dei racconti biblici, vide il suo splendore negli anni ’60 e ’70,attirando anche 40.000 visitatori ogni anno. Venne chiuso nel 1984, ma le sue fondamenta sono tuttora intatte.

8. Orpheum Auditorium – New Bedford, Massachusetts

Questo Auditorium aprì nello stesso giorno in cui affondò il Titanic, il 15 aprile del 1912. Una parte della superficie del teatro è stata utilizzata per farne un Supermarket, ma il resto rimane spaventosamente deserto.

9. Città sommersa – Shi Cheng, Cina

La rottura di una diga della centrale idroelettrica Xin’an River ha sommerso la valle in cui si trovava, e ora quest’antica città cinese è un paradiso per i subacquei. La città di Shi Cheng, detta anche Città Leone per il nome delle montagne da cui è circondata, è stata fondata circa 1300 anni fa e sommersa da mezzo secolo.

10. City Hall Station – Città di New York, New York

La City Hall Station venne costruita nel 1904 e chiusa nel 1945 perché solo circa 600 persone la utilizzavano ogni giorno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche