Il Decreto sulle cellule staminali ora è legge COMMENTA  

Il Decreto sulle cellule staminali ora è legge COMMENTA  

Il decreto Balduzzi che regola l’uso della terapia a base di cellule staminali è diventato una legge dello Stato. Il Senato ha dato la sua approvazione, mettendo così fine ad un iter lungo e travagliato pieno di polemiche e ostacoli di vario tipo. Da oggi, quindi, i pazienti già in cura con il Metodo Stamina potranno continuarla, e nel contempo parte un periodo di sperimentazione, della durata di 18 mesi, finanziato interamente dal Ministro della Salute, tramite il Centro Nazionale trapianti e l’Agenzia Italiana del farmaco.


Il sottosegretario alla Salute, Paolo Fadda, si ritiene soddisfatto perché in merito a tale argomento “c’è stata piena sintonia tra Governo, Parlamento, maggioranza e opposizione”.

Il fondatore del metodo Stamina, Davide Vannoni, mostra invece qualche perplessità. I dubbi riguardano, in particolare, la sperimentazione. Stamina vigilerà affinchè il metodo non venga cambiato e che gli esiti dei test non siano alterati, compromettendo il risultato finale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*