Incoraggiare i figli a studiare musica COMMENTA  

Incoraggiare i figli a studiare musica COMMENTA  

Quando un bambino decide di imparare a suonare uno strumento musicale, il comportamento iniziale è l’eccitazione. Iniziano a imparare a leggere la musica, come suonare qualche nota, e finalmente una semplice canzoncina. Ma dopo gli inizi lenti e noiosi, cosa possono fare i genitori per mantenere la voglia di studio accesa?

 

Per molti bambini, il brivido di suonare uno strumento svanisce. Lo strumento non viene più toccato nemmeno per allenarsi se non per le lezioni. Per i genitori pagare le lezioni e lo strumento risulterà frustrante.


 

Ecco qualche consiglio per invogliarli a studiare:

 

 

Fate un patto con vostro figlio

“Niente allenamento? Niente lezioni!”.Vostro figlio deve guadagnarsi le lezioni che voi pagate, altrimenti si devono interrompere, non potete pagarle inutilmente. Potete anche ripagare il suo allenamento e studio dello strumento non solo con le lezioni, ma anche con regali, come un libro di spartiti.


 

Lavorare con l’insegnante

Accertatevi con l’insegnante, quando il figlio è presente, cosa una buona lezione deve includere. Include un certo numero di esercizio e canzoni, e per quante volte le dovete provare? Dureranno 20 minuti? Deve allenarsi ogni giorno o solo 5 volte a settimana? Fare delle regole insieme all’insegnante è un ottimo modo di monitorare lo studio del bambino.


 

Creare un buon ambiente per l’allenamento

Potete posizionare lo strumento dove siete presenti pure voi, tipo in sala di modo che mentre voi svolgete le vostre faccende domestiche, ascoltate e tenete sotto d’occhio vostro figlio che sta studiando.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Impostare un orario per l’allenamento

Ci deve essere un momento per tutto, anche per lo studio. Di solito certi ragazzi riescono pure a svegliarsi prima la mattina per allenarsi e suonare lo strumento prima di andare a scuola. Si può anche fare quando hanno appena finito i compiti scolastici.

 

Riconoscimenti e incentivi

Certi bambini, soprattutto i più piccoli, adorano i riconoscimenti e gli incentivi. Ogni volta che mostrano un miglioramento potete riconoscerglielo con uno sticker; ogni volta che ne collezionano 4 ottengono un premio speciale. Con questo metodo saranno più incentivati a dare il meglio per raggiungere il premio.

 

Scegliete la musica che i vostri figli vogliono imparare

Quando il ragazzo raggiunge un certo livello, le lezioni diventeranno più ardue. Un buon insegnante lascerà decidere la canzone all’allievo di modo che la impari con più passione.

 

Organizzate uno “spettacolo”

Quando ci sono delle vacanze speciali come il Natale, alle feste di compleanno, ai saggi scolastici, o anche solo quando vengono a far visita i nonni, potete far suonare lo strumento a vostro figlio perché la pressione del pubblico porta a dare il meglio nell’allenamento.

 

Incoraggiare i propri figli a studiare uno strumento non deve diventare pesante. Con questi consigli e le maniere dolci, vostro figlio sarà più propenso a studiare e con gli anni diventerà grato ai genitori per averlo aiutato e incoraggiato a far crescere il suo talento.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*