Inghilterra: rapiscono e violentano a turno 13 enne COMMENTA  

Inghilterra: rapiscono e violentano a turno 13 enne COMMENTA  

I protagonisti di questa triste vicenda sono due uomini di 26 anni, condannati da un tribunale inglese per violenza sessuale su minori.

La vittima è una ragazza di 13 anni che è stata convinta a seguire i due uomini in un albergo dove, nonostante i ripetuti e disperati tentativi della ragazzina di sottrarsi allo stupro, hanno approfittato della sua ingenuità e innocenza aggredendola e violentandola brutalmente. Per questo due uomini di 26 anni sono stati condannati per aggressione e violenza sessuale su minore dalla giuria del tribunale di Bradford, nel West Yorkshire, in Inghilterra.


“Nonostante sapeste che era molto più piccola di voi avete abusato a turno di lei comportandovi come animali”, ha detto il giudice ai due, sottolineando il fattore che Ismail Ali e Naheem Uddin erano usciti in strada proprio alla ricerca di vittime da molestare.


“Ognuno di voi era uscito  per trovare soddisfazione sessuale e non vi importava come riuscirci. Avete visto la ragazza e avete pensato che era la vostra opportunità” ha proseguito il giudice.


Secondo quanto ricostruito durante il processo, i due hanno sfogato in modo animalesco sulla 13enne le loro voglie sessuali lo scorso aprile, gettandosi prima su di lei, strappandole poi  letteralmente i jeans e  le mutandine che hanno gettato dalla finestra insieme alle scarpe della giovane. Non contenti, i due hanno anche filmato alcune scene con i cellulari deridendo la povera vittima.

L'articolo prosegue subito dopo


Da questo triste e vergognoso episodio la 13enne ancora non si è ripresa, soffre di gravi disturbi psicologici ed è in cura.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*