Jobmetoo, prima agenzia online per disabili - Notizie.it

Jobmetoo, prima agenzia online per disabili

Lavoro

Jobmetoo, prima agenzia online per disabili

Il lavoro è il tema di attualità più caldo del momento, al centro di discussioni, proteste, riforme e contrasti nel panorama della politica e della società in Italia. La situazione è critica soprattutto per le categorie tradizionalmente più svantaggiate: i giovani e le persone con disabilità. Per queste ultime, la generale scarsità di posti di lavoro attuale va ad aggravare il problema storico dell’inclusione efficace e produttiva nel mondo del lavoro. Nuovi spazi di accesso al mercato del lavoro per le categorie protette sono oggi aperti dall’universo del web, in cui si trovano iniziative e risorse per rendere più immediata e accessibile a tutti la ricerca del lavoro.

E’ questa la mission di Jobmetoo, la prima agenzia online di ricerca lavoro rivolta alle persone con disabilità e appartenenti alle categorie protette, autorizzata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Jobmetoo opera su tutto il territorio nazionale offrendo opportunità lavorative in ogni campo professionale: per coglierle è sufficiente iscriversi gratuitamente al sito e creare il proprio curriculum vitae online per avere visibilità e farsi conoscere dalle aziende.

Il portale offre un servizio personalizzato, che favorisce l’incontro tra domanda e offerta permettendo ai suoi iscritti di attivare un Job Alert per gli annunci in linea con il proprio profilo e di compiere una ricerca mirata nella bacheca delle posizioni aperte.

Tra le figure più ricercate al momento quelle di contabile, controller, addetto vendita, programmatore e disegnatore tecnico. Ma Jobmetoo, oltre che come motore di ricerca per il lavoro, si propone anche come blog di informazione sulle tematiche riguardanti la disabilità e il lavoro, e di consigli per cercare un lavoro con successo.

Il problema della disoccupazione delle persone appartenenti alle categorie protette, quindi, trova oggi vie di soluzione possibili nel web, che offre strade più accessibili e dinamiche, rispetto alle strategie e ai canali tradizionali, per un’integrazione nel mondo del lavoro che sia efficace e produttiva tanto per il lavoratore con disabilità quanto per le aziende. Estendere il recruiting online alle categorie protette è una necessità sociale ed economica, in quanto risorsa per le imprese e stimolo all’autodeterminazione per le persone con disabilità.

Francesca Bello

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

calcolare la pensione
Economia

Come calcolare la pensione online

17 novembre 2017 di Notizie

Con i continui cambi di legislazione e il marasma che solitamente vige in questo settore, cercare di farsi un’idea sulla propria pensione non è sempre facile. Ecco come calcolarla con i calcolatori online.