Lettera aperta di una fan di Massimo Di Cataldo COMMENTA  

Lettera aperta di una fan di Massimo Di Cataldo COMMENTA  

“Salve a tutti. Mi sento di scrivere questa lettera perchè vorrei comunicare tutta la delusione e lo sconcerto che provo da quando ho appreso la triste vicenda che riguarda il cantante Massimo Di Cataldo. Io ho sempre adorato Massimo Di Cataldo, sono da sempre una sua fan sfegatata, ne ero proprio innamorata al punto che costringevo amici e parenti ad accompagnarmi ai suoi concerti in zona. Ho tutti i suoi cd originali, le magliette con la foto e i poster ancora in camera. Ho anche una sua maglietta autografata (mai lavata), il suo libro, il diario, tre quaderni pieni di sue foto e canzoni.


A qualcuno dicevo, proprio qualche giorno prima di apprendere la terribile notizia, che avrei acquistato anche il prossimo cd in uscita. Ora sono in lutto, un mito è caduto rovinosamente, da domani getterò via tutto.

La giustizia farà il suo corso, certo, si spera che la verità venga fuori e che non trionfino la falsità e la maldicenza (sarebbe ancora più terribile). Ma io intanto con dolore getto via una parte di me, quella ragazzina sognante che cantava le canzoni di Massimo aspettando il grande amore.

Solo una cosa voglio aggiungere, tanto lo so che Massimo non leggerà mai queste mie righe: i cantanti hanno una loro “missione”: quando entrano nel cuore dei loro fan non devono, non possono uscirne in questo modo.

L'articolo prosegue subito dopo

Fa male pensare di aver creduto ad un uomo dalla faccia d’angelo e con l’anima di un bruto”.

Stefania 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*