Lydia e Maya, gemelline siamesi separate a 8 giorni: “Stanno bene”

Esteri

Lydia e Maya, gemelline siamesi separate a 8 giorni: “Stanno bene”

Sprechi sanità in Campania: 16 milioni di danni. Incarichi a primari in esubero

Si chiamano Lydia e Maya, sono due gemelline nate siamesi. Hanno solo otto giorni di vita e sono già protagoniste di un record mondiale. Le due sorelline nate a Berna, erano venute al mondo in condizioni gravi e per salvarle, i medici hanno dovuto separarle ad otto giorni dalla nascita. Di solito per un intervento chirurgico simile, bisogna attendere almeno due-tre mesi, ma, nonostante la separazione notevolmente prematura, le bambine stanno bene, almeno per il momento. Lydia e Maya, assieme ad una terza sorella, sono nate per parto cesareo, unite al fegato, pericardio e parte del torace, mentre il resto degli organi hanno avuto uno sviluppo normale. Le bambine pesavano insieme 2, 2 chilogrammi. L’intervento è stato eseguito dai medici dell’ospedale Insel di Berna, ed è durato cinque ore. Il tutto si è reso necessario, in quanto una grande quantità di sangue fluiva dal fegato di una delle due gemelline.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...