Melissa Bassi: forse due i Killer e non ci sarebbero zoppi

Bari

Melissa Bassi: forse due i Killer e non ci sarebbero zoppi

20120526-111337.jpg

Brindisi – Dalle nuove immagini a disposizione degli inquirenti, si è accertato che l’uomo che ha innescato l’esplosione, uccidendo Melissa Bassi, avrebbe fatto un sopralluogo poco prima della strage alla Morvillo Falcone. Il colpevole è ripreso da alcune telecamere di video sorveglianza alle 7:15. Presumibilmente, il Killer, osserva a distanza il contenitore della carta utilizzato per nascondere le bombole del gas. Gli inquirenti ritengono che, considerato il peso delle bombole, i Killer potrebbero essere due anche se una sola persona compare nelle immagini. Tale ipotesi escluderebbe che si sia trattato di un gesto dettato dalla follia e farebbe propendere per il movente stragista legato a qualche organizzazione criminale. Non è tutto, da quanto si apprende, l’uomo ripreso dalle telecamere non zoppicava. Insomma, sembra che gli inquirenti abbiano ancora le idee poco chiare sui responsabili di questo terribile crimine.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche