Modena: trovato cadavere di una donna in un frigorifero - Notizie.it

Modena: trovato cadavere di una donna in un frigorifero

News

Modena: trovato cadavere di una donna in un frigorifero

Modena cadavere frigorifero
Modena cadavere frigorifero

Modena: trovato cadavere di una donna in frigorifero, confessa l’ex compagno, Armando Canò, arrestato per omicidio e occultamento di cadavere.

Modena, il corpo di Bernadette Fella è stato ritrovato privo di vita, chiuso in un frigorifero, presso la cantina dell’abitazione sita in via Nazionale per Carpi. La donna, conosciuta anche come Betta, 55 anni, è stata strangolata dal suo compagno, Armando Canò, pregiudicato, 50 anni. La stessa aveva denunciato più volte il compagno per abusi.

I vicini hanno chiamato le forze dell’ordine infastiditi da un forte odore, proveniente dallo stabile. Dopo lunghe perlustrazioni, i vigili del fuoco sono giunti nelle cantine e rilevato il corpo della donna in un frigorifero, però rimasto aperto. La donna, che abitava da sola, sarebbe morta brutalmente dopo un lungo strangolamento, generato dall’ennesima lite furiosa con l’ex compagno. Armando Canò è stato denunciato spesso da Bernadette per maltrattamenti.

L’assassino ha confessato il delitto verso le 2 di notte, dopo esser stato interrogato dai PM.

L’uomo è stato trovato presso la casa di una donna, sua conoscente, a Castelfranco Emilia. Aveva portato con sé sia le chiavi dell’abitazione della vittima, che le chiavi della stessa cantina dove ha cercato di nascondere il corpo. Attualmente Antonio Canò è in stato di arresto per omicidio e per aver cercato di occultare il cadavere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche