Omicidio Loris, parla la nonna: Veronica violenta sin da piccola COMMENTA  

Omicidio Loris, parla la nonna: Veronica violenta sin da piccola COMMENTA  

veronica-panarello-675

Veronica Panarello, madre del piccolo Andrea Loris Stival, è stata fermata per l’omicidio del figlio ed ora si trova in carcere. La mamma Carmela e la sorella Antonella parlano di lei come di una persona piuttosto difficile, aggressiva e violenta fin da piccola. Veronica ha sempre sofferto di manie di persecuzione e in passato ha inscenato rapimenti e violenze pur di attirare l’attenzione degli altri su di lei. La madre della donna ha preso quindi le distanze dalla figlia, con la quale non ha mai avuto un buon rapporto.

Quando aveva tredici anni (ora ne ha 25) Veronica ha tentato il suicidio. Eppure dal racconto fatto dalla madre, Veronica è stata la figlia prediletta dai genitori. Tanto che, proprio per questo, la sorella Antonella ha dichiarato di essere sempre stata messa in secondo piano. Entrambe le donne descrivono la presunta omicida di Loris come “una che non ci sta con la testa”, e che è appunto una vittima della sua stessa fragilità.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*