Pakistan, prima notte di nozze: lei non è vergine, lui la ammazza

News

Pakistan, prima notte di nozze: lei non è vergine, lui la ammazza

Pakistan, prima notte di nozze: lei non è vergine, lui la ammazza

La 19enne Khanzadi Lashari è stata ucciso dal suo sposo Qalandar Baksh Khokhar, 28 anni perchè la prima notte di nozze lui ha scoperto che lei non era più vergine. Un vero e proprio delitto d’onore.

Qalandar Baksh Khokhar, 28 anni, è stato accusato in Pakistan di aver strangolato la moglie appena sposata e adolescente durante la sua prima notte di nozze.

Il motivo sembra sia il fatto che Khanzadi, la giovane donna, non fosse più vergine.

Khanzadi Lashari, 19 anni, aveva ancora il vestito nuziale, quando il marito, che peraltro è suo cugino, l’ha uccisa a mani nude.

E’ stato il padre della giovane, Lal Mohammad Lashari, 60 anni, a denunciare il fatto. Da dopo il matrimonio non era più riuscito ad entrare in contatto nè con la figlia, nè con il genero.

Raggiunta la coppia a casa si è allarmato perchè nessuno rispondeva. Il silenzio era veramente troppo strano.

Ha chiamato la polizia che ha fatto irruzione nell’ abitazione e ha scoperto il corpo ormai senza vita della 19enne.

Qalandar è stato catturato il giorno successivo e arrestato.La polizia è riuscita a risalire dal suo numero di cellulare alla posizione dell’uomo, lo ha raggiunto e catturato.

Il 28enne ha poi ammesso di aver ucciso la moglie con il filo di cotone del suo abito. “L’ho uccisa perché non era vergine”.

L’accusa è  omicidio intenzionale e deliberato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...