Palinuro, tre dispersi in mare in una cava

News

Palinuro, tre dispersi in mare in una cava

Palinuro, tre dispersi in mare in una cava
Palinuro, tre dispersi in mare in una cava

Nella giornata di venerdì 19 agosto, tre subacquei esperti sono annegati in una cava a Palinuro, in provincia di Salerno, in Campania.

I tre subacquei, tutti molto esperti, sono annegati nella giornata di venerdì 19 agosto, in una cava della profondità di circa 45 metri, e che di solito non è visitata, in quanto troppo lontana e profonda.

I tre, i cui corpi sono stati trovati all’interno della grotta, nella zona di Palinuro, sono Mauro Cammardella, che gestisce un centro di immersioni nella zona, Mauro Tancredi, un altro uomo della zona e Silvio Anzola, di Milano.

I tre, insieme ad altri otto subacquei, sono ancora dispersi e non si hanno tracce. Gli altri cinque del gruppo sono sopravvissuti e sono tornati in superficie.

Le operazioni di soccorso hanno localizzato i corpi dopo ricerche che sono durate quattro ore. Inizialmente, non sono riusciti nell’impresa, ma in seguito si sono tuffati intorno alle 10 del mattimo e hanno visto i corpi.

A causa della profondità della cava, gli speleologi hanno fatto e continuano a fare enormi sforzi per recuperare i corpi.

Non resta che attendere perché vengano recuperati i corpi.

Sono ore di angoscia e di disperazione per i familiari e gli amici delle vittime che sono in preda all’ansia e alla paura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche