Pozzuoli, inaugurato il Parco dell’Amore ad ore

Donna

Pozzuoli, inaugurato il Parco dell’Amore ad ore

Si chiama “Parada del Amor”, e sorge non lontano dal Vulcano spento della Solfatara che, secondo alcuni emana vapori afrodisiaci. Si tratta di un albergo ad ore all’aperto, un vero e proprio “Parco dell’amore”. E’ la geniale trovata imprenditoriale di due intraprendenti fratelli. Uno di loro, Davide Casaletta di trentuno anni, operaio in cassa integrazione da otto mesi, rivela di pensare a questo posto da anni, da quando ha assistito ad una rapina nei confronti di una coppietta. L’altro fratello si chiama Riccardo, ha trentasei anni ed è animatore presso una onlus che si occupa di “clown terapia”.

Quali sono le tariffe vigenti nel Parco dell’Amore? Al prezzo di 2,50 euro a testa, una coppia può avere due ore di intimità sicura e garantita in uno dei 32 box realizzati con teli di plastica. Per ogni mezz’ora di tempo supplementare si paga 1 euro e 50 centesimi. Non vi è nessun controllo di documenti all’ingresso, ma anzi si riceve un profilattico ed un volantino che spiega quali sono rischi dell’Aids.

Il Parco dell’Amore dispone anche di un area ristoro.

L’iniziativa ha sollevato qualche polemica. Naturalmente quelle più ostinate provengono dagli ambienti ecclesiastici: a bocciare in toto il progetto dei due fratelli è il Vescovo di Pozzuoli, Monsignor Gennaro Pascarella.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche