Pulizie di casa: i 5 errori da evitare assolutamente

Casa

Pulizie di casa: i 5 errori da evitare assolutamente

Come lustrare la vostra casa …. ecco i consigli giusti per non sbagliare!

E’ sempre la solita storia fare le pulizie di casa è un compito che viene sempre delegato alle donne, anche a quelle che sono lavoratrici e, dopo una giornata di lavoro, ne sono alle prese. Le faccende domestiche sono monotone e fanno perdere del grande tempo prezioso tuttavia, qualcuno le deve pur fare per non vivere in un “porcilaio”. Non si può neppure ogni giorno chiamare la donna delle pulizie che costa e non sempre è all’altezza delle nostre esigenze quindi, quello che è fondamentale è impegnarsi per fare le pulizie di casa, applicandosi con dovizia ed evitando i principali cinque errori gravi che possono essere commessi nell’espletamento delle stesse.

Per prima cosa è necessario utilizzare sempre i guanti, perchè lavare senza guanti e stare a diretto contatto con i detersivi ed prodotti chimici molto aggressivi a base di candeggina, di tensioattivi e di ulteriori liquidi pericolosi per la nostra pelle, può a lungo rovinare le mani e le unghie.

Inoltre, l’utilizzo di prodotti naturali come l’acido citrico contenuto nel succo di limone e l’aceto possono contribuire ad irritare e seccare l’epidermide: è fondamentale indossare sempre i guanti di lattice o di cotone foderato per le pulizie.

Un secondo errore è quello di utilizzare troppi detersivi chimici, ricchi di tensioattivi e di agenti chimici che sono responsabili di allergie e di dermatiti: un consiglio utile è quello di prediligere sempre i vecchi “metodi delle nostre nonne” che utilizzavano prodotti facilmente reperibili in casa e 100% biodegradabili, quali il succo di limone, il sale, l’aceto bianco, il bicarbonato di sodio, l’acido citrico, la cera, tutti ingredienti naturali utili per svolgere le routinarie pulizie ecologiche e per lustrare da cima in fondo l’intera casa. Se, proprio non fate a meno di utilizzare i prodotti chimici, cercate di utilizzare la candeggina per pulire il wc, il lavandino e la doccia, lo sgrassatore per i fornelli e l’acido per l’alluminio.

Quando lavare i vetri delle finestre per renderli lucidi? Non fatelo durante le splendide giornate di sole dato che i raggi del sole provocano, durante l’evaporazione del liquido utilizzato per lavare e sgrassare a fondo i vetri, quelle orrende striature visibili ad occhio nudo.

Un utile suggerimento è quello di pulire i vetri o durante le giornate nuvolose, variabili, oppure anche durante le tanto odiate giornate uggiose ma non quando la pioggia è troppo copiosa e soffia troppo vento che rischierebbe di inibire il lavaggio e l’asciugatura dei vetri. Quale soluzione potete utilizzare? Un consiglio utilizzate per pulire i vetri delle finestre una soluzione salina a base di aceto e succo di limone ed asciugateli non con un panno ma con della carta dei quotidiani vecchi che non leggete più: è un ottimo metodo, non ve ne pentirete.

Stoviglie, posateria, bicchieri, pentole e mestoli, tutti in lavastoviglie ma, attenzione non caricatela troppo, rischiereste solo di inibire il corretto lavaggio: tutto quanto deve essere caricato deve essere prima smacchiato e disincrostato, onde evitare che le incrostazioni e i piatti più unti rimangano tali. Controllate sempre prima di programmare il lavaggio in lavastoviglie, il livello del sale ed il brillantante, eseguite l’asciugatura per ben due volte in modo tale che le goccioline dell’acqua non rimangano e il vostro carico sia tutto ben asciutto e lucido.

Per quanto concerne l’utilizzo degli apparecchi elettronici per spazzare come le scope elettriche e gli aspirapolveri è bene sempre utilizzarli in luogo della classica scopa di saggina, che sposta la polvere sui pavimenti incanalandola nelle fessure e negli angoli.

Quindi, è bene utilizzare questi moderni dispositivi elettrici, anche senza filo, per consentire un più veloce e comodo passaggio sul pavimento eliminando peli, capelli e polvere. Utilizzateli prima di strusciare il pavimento e dopo per rendere il vostro pavimento realmente pulito e lustro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

giugno
Casa

Quali fiori piantare a Giugno

24 giugno 2017 di Notizie

A giugno possono essere piantate molte varietà di fiori. Tra le più belle e colorate troviamo il girasole, la zinnia e il cosmo, perfette per i giardini.

Loading...