Quali documenti servono per aprire partita iva COMMENTA  

Quali documenti servono per aprire partita iva COMMENTA  

Di seguito vi dirò i documenti necessari per l’apertura di una partita iva. Prima di tutto dovreste rivolgervi ad un commercialista al quale dovrete dare un vostro documento di riconoscimento ed il vostro codice fiscale.

Il commercialista, tramite tali documenti,  farà poi richiesta all’Agenzia delle Entrate la quale assegnerà un numero di partita iva, che sarà poi iscritto alla Camera di Commercio.

Ricordate che una p.iva potrete aprirla solamente se e quando aprirete un’attività di rilevanza impositiva. Ricordate di avvisare l’Agenzia delle Entrate quando inizierete il vostro lavoro, almeno entro i 30 giorni dall’inizio della vostra attività, con un’opportuna dichiarazione redatta su modello AA9/7, oppure in alternativa, AA7/7.

Entrambi i modelli potrete scaricarli direttamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate. Vi consiglio di aprire una partita iva, solamente nel caso in cui superiate i 5000 euro di reddito annui, altrimenti pensateci bene, poichè ciò potrebbe incidere pesantemente sui vostri guadagni.

L'articolo prosegue subito dopo

Vi ricordo inoltre, che se dovete registrare una ditta individuale, dovrete iscrivere tale realtà alla Camera di Commercio ed avvisare il vostro Comune, una volta iniziata l’attività

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*