Requisiti apertura studio convenzionato

Guide

Requisiti apertura studio convenzionato

Requisiti apertura studio convenzionato
Requisiti apertura studio convenzionato

I requisiti da rispettare per l’apertura di uno studio medico convenzionato, fondamentalmente, non si distinguono dai requisiti da possedere per l’apertura di uno studio medico.

Ne abbiamo parlato in più di qualche articolo, ma nel caso in cui fosse sfuggito a qualcuno, ribadiamo che vi è una tendenza generale a confondere lo studio medico con l’ambulatorio.

La differenza tra le due strutture non è solo etimologica, ma anche amministrativa. Prima di tutto, lo studio medico è privato e funziona esclusivamente attraverso il professionista, al contrario dell’ambulatorio, che è pubblico è funziona per una serie di elementi strettamente connessi tra di loro. Esattamente in riferimento a queste differenze, va precisato anche che mentre per l’apertura di uno studio medico non è necessaria alcuna autorizzazione, poiché si presuppone che il professionista sia in possesso di un titolo abilitante, succede la cosa opposta per l’apertura di un ambulatorio.

Infine, coloro che vogliono aprire uno studio convenzionato con il SSN, oltre a dover rispettare i requisiti di apertura, quali luogo idoneo e a norma di legge, dotato di finestre affinché garantire il necessario cambio d’aria, sala di attesa, sala visite, servizi igienici, mobilia, pareti e pavimenti in materiale facilmente lavabile e disinfettabile, dovranno rispettare anche gli obblighi previsti dalla Legge 626/96 sulla sicurezza sul lavoro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...