Respiro: un film dalla trama drammatica

News

Respiro: un film dalla trama drammatica

Respiro: un film dalla trama drammatica
Respiro: un film dalla trama drammatica

Respiro, il film dalla trama drammatica in cui una donna ottiene la propria liberazione fuori dal branco di una realtà soffocante

Scritto e diretto nel 2002 dalla rivelazione Emanuele Crialese, Respiro è un film drammatico italiano che ha come protagonista l’affascinante e misteriosa attrice Valeria Golino.

Ambientato sull’isola di Lampedusa in una realtà arretrata: le vite dei pescatori, i ragazzi con i loro giochi violenti e la vita che passa sotto la stretta visione del branco, della gente che abita quella realtà. Una realtà estranea a Grazia, la protagonista considerata stravagante e la vergogna della famiglia. Quando il marito Pietro interpretato da Vincenzo Amato vorrebbe farla ricoverare a Milano, spinto dalla pressione da parte del branco che giudica imperterrito la donna scanzonata, lei decide di sfuggire e di nascondersi in una grotta lontana dalla triste realtà di un ricovero e dall’opprimente realtà dell’isola fotografata anche dalle stesse inquadrature.

L’unica persona che conosce il suo nascondiglio, l’unica che riesce a prenderla anche con atteggiamenti spesso genitoriali, è il figlio Pasquale interpretato da Francesco Casisa.

Pasquale porta alla madre da mangiare tutti i giorni insieme a degli abiti puliti non rivelando mai a nessuno il suo nascondiglio e facendo credere al padre e al branco che Grazia sia morta, abbandonando un suo vestito sulla scogliera. Pietro non è però convinto della morte della moglie e quando tutto sembra essere perduto, il giorno della festa di San Bartolomeo Apostolo, mentre il branco è intento a festeggiare, Pietro avvista la moglie mentre nuota in mare e ad un tratto il branco stesso sembra aver dimenticato i soprusi esercitati nei confronti della donna ed è pronto a riaccoglierla come un miracolo.

Il film Respiro in onda questa sera alle 21.00 su Iris, rappresenta ciò che il mare ha trattenuto per sé e ha liberato, ha lasciato vivere, respirare: Grazia, una donna piena di angosce e controversie.

Altri componenti del cast sono: Veronica D’Agostino (Marinella), Filippo Pucillo (Filippo) Elio Germano (Pier Luigi, il carabiniere) e Muzzi Loffredo (Nonna).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Cristina Caragnulo 6 Articoli
Autoironica, solare, amante dell'inchiostro e nata sotto il segno della Vergine. Ho una passione smodata per la moda, la quale mi ha spinto ad intraprendere degli studi affini. Amo l'arte, la letteratura, la fotografia e adoro cucinare. Ho un piccolo difetto: malata di pulito!