Sardegna, 32enne spacciava droga e bottarga

News

Sardegna, 32enne spacciava droga e bottarga

Curioso sequestro per i carabinieri di Quartu che durante un normale posto di blocco hanno fermato un giovane disoccupato in possesso di 5 chilogrammi di bottarga.

Il giovane 32enne è stato arrestato dai carabinieri del nucleo radiomobile di Quartu dopo essere stato fermato ad un normale posto di blocco a Quartucciu in provincia di Cagliari. Jonatan Pasquale è stato trovato in possesso di una considerevole quantità di sostanze stupefacenti. Nervosissimo il giovane ha attratto l’attenzione dei carabinieri che grazie ad un controllo approfondito dell’auto hanno trovato 250 grammi tra marjuana e hashish, 30 grammi di cocaina e la somma di 550 euro considerata frutto dell’attività di spaccio dell’uomo.

Dopo questa prima perquisizione i carabinieri di Quartu hanno ritenuto opportuno proseguire le indagini. Pensando di poter trovare altre sostanze illecite i carabinieri hanno raggiunto la casa del sospettato ma al posto di cannabis e cocaina hanno trovato ben 45 confezioni di bottarga per un peso complessivo di 5 chilogrammi. La bottarga è un alimento ricavato dalle uova di tonno o di muggine e tale quantità può raggiungere un valore che si aggira intorno ai 10mila euro. Il giovane, oltre alle accuse per spaccio e possesso di sostanze stupefacenti è stato inoltre accusato di ricettazione. Visto il suo elevato prezzo, se distribuita sottobanco, la bottarga può consentire un guadagno superiore a quello dello spaccio di droga.

1 / 1
bottarga
1 / 1
bottarga

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...