Sesso fatale per un settantenne: si apparta con una donna e muore COMMENTA  

Sesso fatale per un settantenne: si apparta con una donna e muore COMMENTA  

Lapedona
Sesso fatale per un settantenne: si apparta con una donna e muore

A Lapedona un settantenne, colto da malore, è morto durante un rapporto sessuale: inutili i soccorsi.

Lapedona (Fermo) – Un uomo di 70 anni è morto, colto da malore durante un rapporto sessuale; lo riporta Il Corriere Adriatico. Il fatto è accaduto a Lapedona, in provincia di Fermo, durante la notte tra sabato e domenica. L’uomo aveva parcheggiato la sua auto in una stradina appartata, tutto procedeva bene, poi il settantenne ha iniziato ad affannare.


Lì per lì la donna che si trovava con lui non si era accorta che l’uomo stesse male, poi ha capito che qualcosa non andava. L’uomo, tra un rantolo e l’altro ha avuto la forza di chiedere aiuto.


La donna, presa da un più che comprensibile panico, ha cercato il cellulare all’interno della sua borsa, che le sembrava profonda e ricolma d’inutili oggetti come non mai. Sono stati attimi interminabili, poi finalmente è spuntato il cellulare. L’ha afferrato con le mani tremolanti. Quasi non riusciva a comporre il numero, tanto tremava dalla paura: quell’uomo stava spirando e lei era la sua unica possibilità di salvezza.


È riuscita a comporre il 118 ma il telefono sembrava squillare a vuoto. I secondo che hanno preceduto la tanto desiderata risposta sembravano essere interminabili. Intanto l’uomo cercava di restare disperatamente aggrappato a un filo di vita che purtroppo si è spezzato.

L'articolo prosegue subito dopo


L’ambulanza della Croce Verde di Valdasco ha fatto il più in fretta possibile. Il personale medico ha provato in ogni modo a rianimare l’uomo ma tutto è stato inutile.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*