Si fidanza con l’amica 12enne della figlia e abusa di lei: condannato

Torino – Un uomo di 36 anni, negoziante, residente a Torino ha convito l’amica della figlia a “fidanzarsi”, le virgolette sono d’obbligo, con lui. L’uomo (i fatti risalgono al 2009) avrebbe abusato sessualmente della piccola per diversi mesi. Ne era certa il pm Alessandra Provazza che ha accusato l’uomo di violenza sessuale aggravata e continuata. Accuse che, in sede processuale hanno trovato riscontro. Per tale ragione il 36enne è stato condannato a 6 anni di reclusione.

Leggi anche: Ricercato manda un selfie da sostituire alla foto segnaletica, arrestato

Leggi anche

circoncisione
Attualità

Circoncisione: neonato muore dopo operazione in casa

Neonato ghanese muore in seguito a un'infezione causata da una circoncisione casalinga. La madre del bimbo iscritta nel registro degli indagati. Non aveva nemmeno due mesi, il piccolo Henry, quando i medici del 118 hanno cercato invano di salvargli la vita. Figlio di una coppia ghanese di fede musulmana, il bimbo è morto in ospedale dopo essere stato soccorso in condizioni già gravissime. A causarne il decesso una grave infezione in seguito a una circoncisione in casa. Il fenomeno della circoncisione è tutt’oggi molto diffuso nelle comunità musulmane ma, a differenza delle comunità ebraiche, esso spesso avviene senza il supporto Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*