Carabiniere si veste da postino per fare irruzione in casa e smaschera un mercato della droga

Bari

Carabiniere si veste da postino per fare irruzione in casa e smaschera un mercato della droga

Nassiriya
Blitz dei carabinieri: 16 arresti e mille dosi di droga sequestrate

Arrestati dai Carabinieri di Monopoli padre e due figli residenti a Castellana Grotte che avevano trasformato la loro abitazione in una centrale di spaccio. Nel corso di uno specifico servizio antidroga, da tempo i militari monitoravano i movimenti sospetti di giovani che entravano e uscivano continuamente da casa di un 57enne.

Infine la decisione di intervenire: un carabiniere, ha tolto la divisa e indossato gli abiti da postino. Ha bussato e, fingendo di avere della corrispondenza da consegnare, si è fatto aprire la porta. Insieme a lui hanno fatto irruzione quattro suoi colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile di Monopoli, così è scattato il blitz. All’interno dell’appartamento l’uomo è stato sorpreso in compagnia di un giovane acquirente.

I quattro militari che hanno effettuato la perquisizione, con l’aiuto dei cani dell’unità cinofila, hanno smascherato il market della droga messo in piedi dagli uomini, sono stati rinvenuti e sequestrati 10 grammi di hashish, una dose di cocaina, residui di eroina, un bilancino elettronico, materiale per il confezionamento e documentazione relativa alla contabilità dell’attività di spaccio.

Complici dell’uomo i suoi due figli di 33 e 26 anni.

La competente Autorità giudiziaria ha disposto gli arresti domiciliari per i tre in attesa del processo in cui dovranno rispondere alle accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche