Silvio Berlusconi: operazione sostituzione valvola aortica
Silvio Berlusconi: operazione sostituzione valvola aortica
News

Silvio Berlusconi: operazione sostituzione valvola aortica

SILVIO BERLUSCONI
SILVIO BERLUSCONI

Silvio Berlusconi, ricoverato all’ospedale di Milano San Raffaele per dei controlli, dovrà subire un intervento alla valvola aortica.

La diagnosi dei medici è stata: insufficienza aortica di grado severo.
“L’unico modo per correggere questa patologia è la sostituzione della valvola aortica, un intervento di cardiochirurgia convenzionale, che comporta circolazione extracorporea, approccio diretto al cuore e la sostituzione della valvola con una di tipo biologico”, ha dichiarato Alberto Zangrillo, medico di Berlusconi.

L’intervento di cardiochirurgia è legato al disturbo della valvola aortica che mette in comunicazione il ventricolo sinistro con l’aorta, cioè l’arteria che porta il sangue a tutto l’organismo.
“All’origine dell’aorta c’è una valvola formata da tre sportelletti che assomigliano a delle palpebre che si aprono e chiudono sincronicamente con il battito del cuore Quando il cuore si contrae, gli sportelletti si aprono lasciando passare il sangue, quando il cuore si rilassa gli sportelletti si chiudono in modo che il sangue non torni indietro”, ha spiegato il chirurgo Massimo Masetti.

Masetti ha anche spiegato che l’unica cosa da fare in questi casi è cambiare la valvola aortica con un intervento a cuore aperto: “Si apre lo sterno esponendo il cuore e connettendo la circolazione extracorporea, cioè una macchina che sostituisce sia cuore che polmoni; così si può fermare il cuore, metterlo in sicurezza e aprire l’aorta.

A questo punto si tolgono i tre sportelletti e si sostituiscono con una protesi che nel caso di Berlusconi sarà certamente biologica, cioè realizzata con tessuti di origine animale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche