Sky e Mediaset Premium, ascolti in calo: il flop del calcio in tv COMMENTA  

Sky e Mediaset Premium, ascolti in calo: il flop del calcio in tv COMMENTA  

Mediaset Premium

La prossima asta per i diritti tv del calcio potrebbe andare deserta. Ecco i dati che stanno facendo preoccupare Sky e Mediaset Premium.

Sky Italia e Mediaset Premium sono sempre più preoccupati per gli ultimi dati sull’affluenza agli stadi che stanno rivelando la sempre maggiore disaffezione degli italiani verso il calcio.

Stadi mezzi vuoti e abbonamenti alle pay tv che non decollano. La stagione 2015-2016 ha fatto registrare la seconda peggior media spettatori degli ultimi cinque anni con poco più di 22 mila spettatori a gara.

Conseguentemente anche il tasso di riempimento degli stadi è progressivamente calato facendo registrare una media del 55,12%.

Ma se i dati sull’affluenza agli stadi piangono, non ridono di certo i dati sui tifosi da poltrona.

Un recente dossier curato dal giornalista Andrea Montanari di Milano-Finanza ha rivelato che gli ascolti tv della Serie A avrebbero subito un calo del 6% rispetto alla stagione precedente: un dato che si traduce in circa 19 milioni di telespettatori in meno.

In pratica nelle ultime stagioni si sono registrati ben 50 milioni di ascoltatori in meno.

L'articolo prosegue subito dopo

Si è passati dai 360 milioni del 2012-2013 ai 310 dell’ultima stagione. Dati che stanno facendo impallidire Sky e Mediaset Premium che complessivamente hanno investito ben 945 milioni in un anno (2,8 miliardi nel triennio 2015-2018) per aggiudicarsi l’asta per i diritti tv. Il rischio, adesso, è che la prossima asta per i diritti tv possa andare deserta, se non si metterà mano ad un’offerta congrua e che tenga in considerazione la progressiva disaffezione degli appassionati di calcio italiani.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*