Terremoto Amatrice: nuova scossa M 4.3 avvertita fino a Roma, trema tutto COMMENTA  

Terremoto Amatrice: nuova scossa M 4.3 avvertita fino a Roma, trema tutto COMMENTA  

Ancora paura tra Lazio e Umbria. Una nuova scossa di terremoto di magnitudo 4.3 è stata registrata da sismografi Ingv poco fa ad Amatrice, uno dei comuni già pesantemente provati dal terremoto del 24 agosto 2016 e dalle successive scosse di assestamento. Il sisma, con epicentro nella provincia di Rieti ed ipocentro a 10 chilometri esatti di profondità, è arrivato dopo una mattinata sostanzialmente tranquilla, seppur in una situazione di instabilità, caratterizzata da numerosi movimenti tellurici ma tutti di lieve entità. Sull’appennino centrale è in corso da ore uno sciame sismico con svariate centinaia di terremoti che però nelle ultime ore si erano fatti più lievi.

Leggi anche: Il Milan batte la Lazio con un gol per tempo e vola al secondo posto


Fino a poco fa, alle ore 14.36, quando una scossa più intesa, ;M 4.3 della scala Richter, è stata avvertita fino a Roma. Il terremoto è stato distintamente avvertito entro i 30 km dall’epicentro ma sostanzialmente in quasi tutto il Lazio, le Marche, l’Umbria e in buona parte dell’Abruzzo sono arrivate segnalazioni di cittadini che hanno nettamente avvertito il movimento tellurico.

Leggi anche: Terremoto live: forte scossa M 4.4, epicentro Norcia. Nuovi crolli

Il rischio è che la nuova scossa possa aver causato ulteriori crolli nella zona di Amatrice e degli altri comuni coinvolti.

Leggi anche

terremoto amatrice
Cronaca

Terremoto M 3.7 al centro Italia, molte segnalazioni da Teramo e Ascoli Piceno

Dopo i terremoti intensi registrati tra California, Cina e isole Salomone, anche l'Italia torna a tremare. E' accaduto poco fa nel centro Italia, a poca distanza dall'epicentro dei terremoti che hanno sconvolto il Paese tra agosto ed ottobre. Qui insiste dal 24 agosto uno sciame sismico incessante, caratterizzato da decine di migliaia di terremoti, alcuni dei quali piuttosto intensi. Come quello di poco fa, un sisma significativo di magnitudo 3.7 che ha avuto il suo epicentro nell'area appenninica del centro italia, tra le province di Ascoli Piceno e Teramo, al confine tra Abruzzo e Marche. Proprio da qui sono giunte Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*