Terremoto magnitudo 6.4 tra isole Tonga e Fiji, replica M 6.6

Esteri

Terremoto magnitudo 6.4 tra isole Tonga e Fiji, replica M 6.6

Sono ore preoccupanti per l’oceano Pacifico meridionale. Dopo i terremoti di magnitudo 6.4 e 6.0 registrati in prossimità delle Filippine e della Papua Nuova Guinea, un’altra scossa di terremoto si è verificata, poco fa, più ad est, in un’area densa di isole, molte delle quali abitate. Si è trattato di un altro terremoto violento, di magnitudo 6.4, registrato dai simografi tra gli arcipelaghi delle Tonga e delle Fiji. Il servizio geologico statunitense Usgs ha registrato la scossa alle 23.07 ora italiana: il sisma ha avuto un ipocentro di 196,1 km, dunque molto profondo anche se non molto, se rapportato ad altri terremoti avvenuti recentemente nella medesima zona, che hanno addirittura superato i 550 km di profondità.Il distretto sismico è quello identificato come Tonga Islands.

Non si hanno, per il momento, notizie di danni a cose o persone, anche se è molto probabile che il terremoto sia stato avvertito su alcune delle isole più vicine all’epicentro. Non è stata emessa alcuna allerta tsunami. Resta alta l’attenzione sull’area meridionale dell’Oceano Pacifico, trattandosi del terzo terremoto intenso nell’arco di poche ore.

Aggiornamento: poco fa è stata registrata una replica più potente ma più profonda. Un sisma di magnitudo 6.6 localizzato nell’area sismica Fiji islands region, non molto distante dalle isole dell’arcipelago e con epicentro a 598,8 km. La scossa si è verificata poco dopo il primo sisma, alle 23:28 italiane.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...