Trattamento idratante: come contrastare l’invecchiamento

Salute

Trattamento idratante: come contrastare l’invecchiamento

Trattamento idratante

La cosmetica come la scienza fa passi da gigante. Questo prodotto di bellezza è un trattamento idratante a base di oro, dalla potente azione antiossidante.


La cosmetica come la scienza, la tecnologia e chi più ne ha più ne metta, fa veramente passi da gigante. Lo dimostra questo prodotto di bellezza recentemente approdato sul mercato. Tra gli internauti che più seguono le proprie star e beniamini sui social network non sarà una novità poiché i primi ad aver provato questo nuovo prodotto di bellezza non potevano che essere i cosiddetti VIP. Si tratta infatti di un trattamento idratante che forse non tutti potranno permettersi: una crema che contrasta l’invecchiamento cellulare a base di oro. Proprio così.

È anche vero che tra i rimedi naturali abbiamo già una buona dose di inventiva: in questo articolo esponiamo come una crema di bellezza fatta in casa a base di miele e limone sia efficace per eliminare le impurità del viso e asportare le cellule morte. Ma scopriamo qui di seguito di come l’oro abbia innovative proprietà idratanti.

L’oro come trattamento idratante

Per la scienza, l’oro rimane uno dei tanti elementi chimici presenti sulla tavola periodica. Per la storia, l’oro ha origini antichissime: nei musei e tra gli storici si hanno reperti e manufatti che contengono oro datati fino alla preistoria. In quei tempi, gli esseri umani non conoscevano neanche il rame, l’altro metallo ancestrale noto e utilizzato millenni or sono. L’oro veniva usato inizialmente per la fabbricazione di gioielli, oggetti ornamentali e da donare durante i rituali. Al giorno d’oggi, è risaputo di come l’oro venga impiegato invece per la creazione di monete in ogni nazione.

Inoltre questo metallo pregiato ha un ruolo primario oltre che nella gioielleria anche nell’odontoiatria, per la cura di otturazioni o ponti, nell’elettronica, come materiale di rivestimento per le superfici dei contatti elettrici. Ultimamente infine l’oro viene utilizzato anche in cucina a scopo decorativo: nella cosiddetta alta cucina, sono stati sviluppati sottili fogli in oro per la decorazione dei piatti. Come metallo, in natura l’oro ha una consistenza piuttosto tenera e malleabile.

Per questo si presta molto facilmente soprattutto ai gioiellieri, per la sua spiccata duttilità. In forma grezza, l’oro si trova nelle tipiche pepite, pietruzze e persino nei depositi a seguito di un alluvione. Non sono rese note le riserve d’oro dell’azienda produttrice della crema Gold Mask. Ciò che è sicuramente certo è la presenza di autentiche pagliuzze d’oro nella consistenza della crema stessa.

Vediamo nel dettaglio di cosa si compone il trattamento idratante Gold Mask e di come l’oro faccia bene alla pelle umana. La maschera d’oro porta questo nome non a caso: i ricercatori hanno riscontrato di quanto l’oro sia prezioso anche come trattamento cosmetico. È straordinario pensare che anche uno tra i metalli più costosi al mondo partecipa alla rigenerazione cellulare e alla lotta contro i radicali liberi. Chi l’avrebbe mai detto?

Come funziona la crema Gold Mask a base di oro?

Il trattamento idratante Gold Mask quindi vanta una preparazione che è tutto un programma. Innanzitutto grazie alle ricerche svolte, è stato dimostrato che l’oro possiede un’azione antiossidante per la pelle umana. Gli antiossidanti, come ben sappiamo, sono delle importanti sostanze chimiche per la lotta contro i radicali liberi. Grazie a questo potere che rallenta l’invecchiamento delle cellule di conseguenza un utilizzo continuo della crema Gold Mask a base di oro permette alla pelle viso di essere più energica, idratata e tonificata, le tre parole chiave per combattere l’azione del tempo.

La consistenza della maschera sembra già presagire tutta la vitalità promessa nella pubblicità del prodotto. Si presenta infatti come una crema fluida e gelatinosa. Questo è dovuto soprattutto ad uno degli ingredienti della crema: l’idrogel limpido, una nuova sostanza utilizzata in cosmesi che si presta per la sua consistenza particolarmente fluida e trasparente. Inoltre la crema Gold Mask è naturalmente composta da vere e proprie pagliuzze d’oro. Queste sono visibili a occhio nudo anche attraverso il flacone trasparente.

Anche questo ingrediente partecipa integralmente ai risultati promessi poiché le pagliuzze d’oro sono altamente assimilabili dalla pelle. Si consiglia di applicare il trattamento idratante Gold Mask sia sul viso sia sul collo. Risciacquare dopo 10 minuti di posa. È sufficiente svolgere questa semplice operazione, che è anche quella di ogni crema idratante, dalle 2 alle 3 volte per settimana. Neanche tutti i giorni. E questo è la posologia consigliata per un viso nettamente marcato dai segni del tempo. Altrimenti c’è chi può utilizzarla anche solo una volta a settimana. La crema Gold Mask fa parte anche di una linea di prodotti dedicata alla cura del contorno occhi o una crema specifica per il collo.

Gold Mask Oro

Dove si produce la crema Gold Mask

Il trattamento idratante a base di oro è un prodotto della Villa Paradiso Cosmetics. Esser sempre all’avanguardia è la mission di questa azienda. E una crema a base di pagliuzze d’oro lo sta dimostrando. Villa Paradiso è una clinica attiva fin da 25 anni. L’azienda ha i laboratori proprio all’interno di una villa sul lago di Garda. Un paesaggio molto suggestivo per creare nuove invenzioni.

Infatti nell’arco di tutti gli anni di attività, la clinica Villa Paradiso si è sempre distinta per le ricerche nel campo di trattamenti well-aging e anti-aging, arrivando anche a guadagnarsi un posto tra le cliniche più rinomate in tutta l’Europa. Alla Villa Paradiso si va particolarmente fieri dei prodotti di bellezza infatti.

Studiare le cause dell’invecchiamento cutaneo e curarle è uno dei principali obiettivi degli specialisti là impiegati. Una particolare attenzione è stata rivolta anche alle tecnologie bio: ne sono nati cosmetici biodisponibili e biocompatibili per rispettare a pieno la corretta e naturale funzione fisiologica della cute.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche