Venezia: concorso per ingegneri autorità portuale

Lavoro

Venezia: concorso per ingegneri autorità portuale

Ecco il concorso indetto dall’Autorità Portuale di Venezia per la qualifica di Operatore Polifunzionale dei Servizi

Un’opportunità di lavoro interessante giunge dall’Autorità Portuale di Venezia e destinata a chi possiede la qualifica di ingegnere. Al momento l’ente portuale veneziano è alla ricerca di un Operatore Polifunzionale dei Servizi di quarto livello. Coloro che risulteranno idonei verranno assunti con la formula del contratto a tempo indeterminato e full time. Nella parte seguente descriveremo quelli che sono i requisiti per prendere parte alla selezione e le modalità di consegna delle domande di partecipazione che dovranno comunque essere presentate all’Autorità Portuale di Venezia, entro e non oltre il 26 agosto del 2016.

Requisiti per partecipare al concorso

Fondamentale è possedere il requisito della cittadinanza italiana o di uno stato facente parte dell’Ue. Possono anche prendere parte alle selezioni i familiari di cittadini dell’Ue a condizioni che siano in possesso del permesso di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, o i cittadini extracomunitari che siano in possesso di un permesso di soggiorno di lungo periodo o ai quali è stato riconosciuto lo status di rifugiato.

Bisogna avere compiuto ovviamente la maggiore età e occorre anche detenere i requisiti di idoneità fisica per la mansione richiesta.

I partecipanti al concorso indetto dall’Autorità Portuale di Venezia per la posizione di ingegnere dovranno dimostrare di avere assolto agli obblighi militari e di godere di tutti i diritti civili e politici. La possibilità di partecipare al concorso è preclusa per coloro che sono stati destituiti, licenziato o dispensati da un ruolo impiegatizio presso la P.A. Fondamentale è anche avere la fedina penale pulita e non avere carichi pendenti che precludano il sorgere di un rapporto di lavoro con il pubblico impiego.
Per quanto concerne il titolo di studio sono ammessi al concorso per ingegneri indetto dall’Autorità Portuale di Venezia solo coloro che possiedono una laurea conseguita con il vecchio ordinamento o una laurea specialistica o laurea magistrale in ingegneria aerospaziale, delle telecomunicazioni, civile, elettronica, elettrica, informatica, astronautica, dell’automazione e della sicurezza.

Modalità di selezione dei candidati

Passiamo adesso al capitolo che riguarda le modalità della selezione dei candidati al concorso per ingegneri.

Le selezioni prevedono in via preliminare una cernita dei candidati sulla base dei titoli posseduti e lo svolgimento di una prova d’ingresso (orale e scritta) che riguarderanno alcune materie specifiche: Sicurezza e salute degli ambienti di lavoro e la normativa di riferimento, sistemi di security delle Infrastrutture e normativa relativa alla materia per il settore portuale, Rysk Analisys, contabilità pubblica, conoscenza della lingua inglese, legislazione portuale e conoscenze informatiche di base.

Coloro che vorranno partecipare alle selezioni per i posti da ingegnere presso l’Autorità Portuale di Venezia, dovranno inviare apposita domanda secondo il modello che si trova allegato al bando. Il termine ultimo per la presentazione della relativa domanda sono le ore 13 del 26 agosto del 2016. L’indirizzo di destinazione della suddetta domanda dovrà essere: Autorità Portuale di Venezia – S.Marta, Fabbricato 13, 30123 Venezia. E’ possibile consegnare anche brevi manu il modulo apposito all’Ufficio Protocollo dell’Ente in tutti i giorni utili (esclusi sabato e domenica) dalle ore 9 alle 13, mentre il martedì e il giovedì dalle 14,30 alle 16,30.

E’ ammesso anche l’invio tramite casella di posta certificata all’indirizzo autoritaportuale.venezia@legalmail.it.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche