William e Kate escono dall’ospedale con il bebè COMMENTA  

William e Kate escono dall’ospedale con il bebè COMMENTA  

Seguiti da centinaia di flash dei fotografi, principe William e consorte sono usciti dalla Lindo Wing del St.Mary’s Hospital mostrando per la prima volta, tra le grida di entusiasmo, il Royal Baby. Il bimbo è nato lunedì pomeriggio e tutta Londra ne ha celebrato la venuta al mondo tra rintocchi di campane e colpi di cannone. Gentili, sorridenti e soprattutto radiosi, William e Kate non si sono sottratti alla folla festante, ancora un po’ impacciati nel tenere in braccio il bambino. “Somiglia a Kate per fortuna”, ha detto il principe William facendo arrossire la moglie e, sempre scherzosamente, ha aggiunto: “Quando sarà grande gli ricorderò la sua lentezza, perché so quanto tutti voi siete stati qui ad aspettare. Adesso l’ospedale e voi potete tornare alla normalità e noi possiamo andare a prenderci cura di lui”.

Una nuova famiglia molto speciale insomma, che in queste ore sta ricevendo gli auguri da tutto il mondo mentre le immagini del bebè, del quale deve essere ancora scelto il nome, vengono pubblicati sui giornali stampati. Dopo l’incontro con la gente fuori dall’ospedale, William e Kate sono saliti su un’automobile, lui alla guida, lei con il suo vestito celeste a pois bianchi dietro con il seggiolino del bambino, per fare ritorno a casa, mentre il mondo rimane in attesa di sapere come verrà chiamato il futuro erede al trono.

Leggi anche: Idee tagli capelli bambino

Leggi anche

incendio-usa
Esteri

Incendio durante rave party in Usa, oltre 30 morti

Un violentissimo incendio è divampato durante un rave party in un capannone nella città californiana di Oakland, Usa. Mentre era in corso la festa le fiamme hanno rapidamente avvolto la struttura provocando la morte di molte persone,  quelle accertate ma con tutta probabilità oltre 30, forse 40, secondo fonti della polizia che ha affermato, 'siamo pronti al terribile scenario di una strage'. Inoltre sono state avviate le indagini per incendio doloso, anche se al momento rimangono aperte tutte le piste, compresa quella dell'incidente e non vi sono indagati certi. Sembra inoltre che nell'edificio non vi fosse alcun impianto antincendio. Quando Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*