×

AL CINEMA DRAQUILA: LA DEMOCRAZIA CHE CROLLA

Il nuovo documentario di Sabina Guzzanti si attesta al 5° posto nella classifica degli incassi di questa settimana.

default featured image 3 1200x900 768x576
sabinaguzzanti02 220x300

Nonostante la casa di distribuzione Bim abbia potuto proiettare Draquila in una cerchia piuttosto ristretta di sale italiane, il nuovo documentario di Sabina Guzzanti si attesta al 5° posto nella classifica degli incassi di questa settimana.

Il film, applauditissimo a Cannes, ha attirato più elogi che polemiche anche grazie ad una telecamera che riesce ad essere letteralmente obiettiva nel registrare le sensazioni e i pensieri che caratterizzano le molte facce dell’Italia di oggi. Lo spettatore è chiamato a porsi alcune domande sulla sua conoscenza dei fatti che riguardano il Paese e ad interrogarsi sui meccanismi pseudo-democratici di uno Stato, superando il momento della commozione e dell’irrazionalità.

Che cos’è la Protezione Civile, che cosa è stato il Piano-Casa, cosa dicono i fatti e cosa ne pensa la gente? insomma, cosa è successo all’Aquila e cosa succede in Italia? Per 93 minuti in sala sentirete cori di “oooh” e di “questo non lo sapevo!” sintomo dell’utilità di un documentario e della bravura di una regista che è attenta e genuinamente schierata, il che non sembra essere ancora illegale, con buona pace di Emilio Fede.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora