> > Alluvione Ischia: convocato CdM straordinario per dichiarare lo stato di emer...

Alluvione Ischia: convocato CdM straordinario per dichiarare lo stato di emergenza

alluvione ischia cdm emergenza

"Il Governo farà la sua parte". Il premier Meloni lo ha dichiarato convocando un CdM d'urgenza per la dichiarazione dello stato di emergenza

Nel corso della giornata più drammatica per Ischia, colpita da una tremenda ondata di maltempo ciclonico che, a Casamicciola, ha provocato una frana di acqua e fango riversatisi sulle abitazioni, il premier Giorgia Meloni ha seguito l’evolversi delle attività di soccorso sull’isola nella sede della Protezione Civile.

Il Presidente del Consiglio, subito dopo l’attivazione della macchina dei soccorsi, ha operato in “videocollegamento con il comitato operativo del centro di coordinamento soccorsi, allestito alla Prefettura di Napoli per ricevere aggiornamenti e rimanere in contatto con le sedi operative che stanno prestando soccorso”, come specificato in una nota dal governo.

E ha dichiarato: “Rinnovo la nostra gratitudine nei confronti delle istituzioni, che si sono immediatamente mobilitate, e a tutti gli eroici soccorritori che stanno lavorando incessantemente per aiutare le popolazioni colpite dal maltempo”.

Alluvione Ischia, il governo dichiarerà lo stato di emergenza

Dopo aver preso parte alla riunione operativa, Giorgia Meloni ha convocato un Consiglio dei ministri d’urgenza previsto per il 27 novembre 2022, alle ore 11, per la dichiarazione dello stato di emergenza. I gravi eventi meteorologici ed i danni da essi provocati in vaste aree dell’isola lo hanno reso necessario allo scopo di predisporre una prima tranche di aiuti economici, si pensa 2 milioni di euro circa, da destinare alle prime operazioni di ripulitura e messa in sicurezza delle zone colpute ma anche per il primo supporto alle persone sfollate e rimaste senza una casa.

Già nel pomeriggio del 26 novembre il presidente del Consiglio aveva comunicato ai suoi ministri di rimanere in allerta per una probabile convocazione del CdM dopo ver promesso che il governo “farà la sua parte” offrendo agli sfollati di Ischia il massimo sostegno.

Bilancio provvisorio: un morto, 11 dispersi e 13 feriti

Rimane al momento stabile il bilancio di vittime, feriti e dispersi, confermato dal prefetto di Napoli Claudio Palomba.

L’ultimo bollettino è di una vittima (una donna), 11 dispersi e 13 feriti, uno dei quali “in condizioni un pò più gravi”. Un gruppo familiare di tre persone è stato trovato vivo.