×

Assalto no Green pass all’Umberto I, parla l’aggressore: “Non volevano dirmi cosa mi iniettavano”

Il pronto soccorso dell0Umberto I di Roma è diventato luogo di un assalto da parte dei no green pass: le parole di uno degli autori.

Assalto no green pass all’Umberto I di Roma

Paolo ha 50 anni ed è uno di quei manifestanti accusato di aver aggredito infermieri e poliziotti durante la notte tra sabato 9 e domenica 10 ottobre 2021. La vicenda è stata riportata da la Repubblica che ha raccontato l’assalto al pronto soccorso accaduto al policlinico Umberto I di Roma.

Il nosocomio romano è stato preso d’assalto da una trentina di manifestanti no green pass.

Manifestazione no green pass a Roma, le parole di uno dei protagosti

In ambulanza mi hanno iniettato un liquido senza dirmi cos’era, in ospedale mi hanno chiuso in una stanza video sorvegliata, mi hanno deriso e preso a calci. Si sono rifiutati di visitarmi solo perché non volevo sottopormi al tampone e avevo chiesto che mi fosse fatto un test sierologico.

Ho le prove di tutto questo“, si legge sul quotidiano la versione dell’uomo.

Manifestazione no green pass a Roma, le parole di uno dei protagonisti: cosa è accaduto

L’uomo ha raccontato di essere stato colpito vicino Palazzo Chigi, fonti della polizia parlerebbero invece di una situazione completamente opposta. L’uomo sarebbe stato accompagnato, come previsto in questi casi, nella sala di isolamento da Covid, qui sarebbe partito il video dell’uomo.

Sono stata aggredita solo perchè stavo facendo il mio lavoro“, ha commentato un’infermiera.

Manifestazione no green pass a Roma, le parole di uno dei protagonisti: altri dettagli

Il 50enne è stato nel frattempo denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni: non avrebbe inoltre voluto fornire le proprie generalità. L’uomo si trovava insieme ai figli e alla moglie in piazza durante la manifestazione. Avrebbe dichiarato di non aver alcuna simpatia per l’estrema destra.

Contents.media
Ultima ora