Trebes, attacco Isis: il poliziotto eroe è morto
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Trebes, attacco Isis: il poliziotto eroe è morto
Esteri

Trebes, attacco Isis: il poliziotto eroe è morto

Trebes: nell'attentato è morto l'eroe della polizia
Trebes: nell'attentato è morto l'eroe della polizia

Venerdì mattina l'ennesimo attentato terroristico ha colpito il cuore della Francia. Durante l'azione un poliziotto si è offero come ostaggio

Venerdì mattina l’ennesimo attentato terroristico ha colpito il cuore della Francia. A Trebes, un soldato dell’Isis ha preso alcuni ostaggi all’interno di un supermercato, uccidendo anche delle persone e ferendone molte altre. Ma qualcosa di positivo in questo tragico evento c’è ed è il coraggio di Arnoud Beltrame, un poliziotto 45enne che si è offerto come ostaggio al posto di una donna e che dall’interno del supermercato ha aiutato i colleghi a muoversi nella ‘giusta direzione’.

Aggiornamento, il poliziotto non ce l’ha fatta

E’ purtroppo deceduto Arnoud Beltrame, il poliziotto eroe che per ore ha lottato tra la vita e la morte. Troppo gravi le ferite riportate da Radouane Lakdim, l’uomo che ha agito per conto dell’Isis. Immediata la reazione del presidente dell’interno francese Gerard Collomb che in un tweet ha dichiarato: “il tenente colonnello Arnaude Beltrame ci ha lasciato. È morto per la patria. La Francia non dimenticherà mai il suo eroismo, la sua bravura, il suo sacrificio”.

Francia, il poliziotto eroe lotta per la vita

Venerdì mattina la Francia è stata colpita dall’ennesimo attentato terroristico.

Questa volta a Trebes dove un soldato dell’Isis ha preso in ostaggio delle persone in un supermercato, uccidendone quattro e ferendone gravemente molte altre. Uno dei poliziotti che lavorava sul posto, Arnoud Beltrame, si è offerto volontario come ostaggio al posto di una donna. Grazie alla presenza del poliziotto all’interno del supermercato, la Polizia ha potuto seguire passo per passo ciò che accadeva, per mezzo del telefono cellulare di Beltrame lasciato in collegamento con la centrale.

La polizia è intervenuta in un Blitz solo dopo aver avvertito degli spari, l’azione è terminata in meno di 10 minuti. Durante il Blitz della polizia, il poliziotto che si era offerto come ostaggio è rimasto ferito gravemente e ora lotta tra la vita e la morte.

Il presidente francese Macron gli ha reso omaggio, una volta venuto a conoscenza dlele condizioni del poliziotto ed ha affermato che Beltrame “ha onorato l’arma e il suo Paese”.

Inoltre, è emerso che qualche giorno fa Beltrame avrebbe simulato un attacco terroristico in un supermercato con la sua squadra, quasi avesse avuto una sorta di premonizione.

L’attentato

L’attentato a Trebes è avvenuto venerdì mattina 23 marzo. Il responsabile dell’atto terroristico era un ragazzo noto alle forze dell’ordine per piccoli furti e spaccio di stupefacenti. Recentemente si era convertito alla parte più estremista dell’Islam, probabilmente avvicinandosi sempre più all’ideologia dell’Isis.

Durante l’assedio al supermercato dove vi era giunto per sfuggire alla polizia dopo aver sparato ad uomo e rubato la sua auto, l’attentatore è entrato nel market gridando “Allah è grande“, di far parte dell’Isis e che aveva intenzione di vendicarsi per la situazione attuale in Siria.

L’attentato è stato rivendicato dall’Isis con un comunicato che dichiarava che il ‘soldato’ aveva agito come richiesto dagli appelli, colpendo i Paesi della Coalizione. Durante l’assedio al supermercato, scuole, uffici e luoghi pubblici sono stati evaquati e ai tristi non è stato permesso lasciare gli hotel e gli alloggi per motivi di sicurezza.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche