Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Berlusconi, respinto dalla Cassazione il ricorso su separazione dalla Lario
Cronaca

Berlusconi, respinto dalla Cassazione il ricorso su separazione dalla Lario

berlusconi
Berlusconi dovrà continuare a pagare l'assegno da due milioni di euro al mese all'ex moglie Veronica Lario. La Cassazione ha infatti respinto il suo ricorso

Berlusconi dovrà continuare a pagare l'assegno da due milioni di euro al mese all'ex moglie Veronica Lario. La Cassazione ha infatti respinto il suo ricorso

Berlusconi ci sperava. Si augurava infatti di veder revocato il pagamento dell’assegno da due milioni di euro al mese a Veronica Lario, sua ex moglie. E invece la Cassazione gli ha dato torto. Il suo ricorso è stato respinto.

La conferma dell’assegno a favore della donna è stato confermato anche con alcune frasi sibilline. Una di queste ricordava come “Berlusconi sia uno degli uomini più ricchi del mondo e proseguiva anche con “c’è grande disparità tra i redditi suoi e quelli di Veroni Lario”.

Così è stato rimandato al mittente il ricorso presentato dal leader di Forza Italia da parte dei giudici supremi contro il maxiassegno. Inoltre hanno rilevati questi ultimi come la separazione “non elide la permanenza del vincolo coniugale” e il tenore di vita che deve essere comunque garantito come accadeva in precedenza.

Rispetto a quanto avviene con il divorzio nel quale terminano i doveri di solidarietà coniugale, con le separazioni l’ex coniuge più facoltoso ha comunque il dovere di “garantire al partner lo stesso trattamento di vita che aveva durante la fase matrimoniale”.

Questa la sentenza della Cassazione in merito alla motiv azione sulla sentenza di separazione tra Silvio Berlusconi e Valeria Lario.

A questo punto è stato confermato l’assegno di due milioni di euro a favore della donna da parte del Numero Uno di Forza Italia. Il verdetto che ne è uscito fa riferimento alla recente sentenza di divorzio che di fatto ha messo da parte il tenore di vita. Situazione quest’ultima che non si deve quindi applicare alle separazioni.

Per Silvio Berlusconi dunque è stato un bel colpo basso. Certamente soddisfatta invece sull’altro fronte Veronica Lario che ha mantenuto quanto sperato. A questo punto la situazione tra la coppia di Arcore dovrebbe esser oramai definita. Basilare evidentemente è stata la differenza di reddito tra le due persone che è nettamente favorevole al leader di Forza Italia.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche