×

Bimba di 18 mesi uccisa a botte dal compagno della madre: condannato all’ergastolo

Como, è stato condannato all'ergastolo l'uomo che aveva ucciso a botte la piccola Sharon, la figlia di 18 mesi della sua compagna

bimba uccisa

Como, è stato condannato all’ergastolo l’uomo che aveva ucciso a botte la piccola Sharon, la figlia di 18 mesi della sua compagna.

Como, condannato all’ergastolo l’uomo che aveva ucciso la piccola Sharon: l’omicidio

Il terribile omicidio era avvenuto a Cabiate, comune in provincia di Como, lo scorso 11 gennaio 2021.

Inizialmente si pensava ad un incidente domestico, ma ben presto si è scoperto che in realtà la piccola Sharon era stata uccisa da qualcuno. L’omicida si chiama Gabriel Robert Marincat, romeno di 26 anni, compagno della madre della bimba. L’uomo ha anche abusato della bambina prima di compiere l’efferato gesto.

Como, condannato all’ergastolo l’uomo che aveva ucciso la piccola Sharon: la versione di Marincat

L’uomo aveva inizialemente raccontato agli inquirenti una versione dei fatti poi smentita, attribuendo le lesioni della bambina a un evento accidentale.

I medici invece avevano rilevato sul corpo della vittima percosse e sevizie, smentendo le parole di Marincat.

Como, condannato all’ergastolo l’uomo che aveva ucciso la piccola Sharon: la condanna

La corte d’Assise di Como ha deciso di condannare all’ergastolo Gabriel Robert Marincat per quei fatti dell’11 gennaio. I giudici hanno condannato l’imputato a risarcire il danno, fissando una provvisionale di 200 mila euro a favore della madre della bambina e di 50 mila euro al padre.

Contents.media
Ultima ora