Bologna movet - Notizie.it
Bologna movet
Bologna

Bologna movet

bologna map

Nel bene e nel male, in questo ultimo mese la città sembrerebbe aver riacquistato la caratteristica vis polemica, ma anche buone idee e movimento.

E’ allarme sfratti, secondo l’assessore alla casa Riccardo Malagoli: 1.300 quelli che potrebbero arrivare a definizione entro fine 2011. L’amministrazione sta cercando di coinvolgere i privati per un piano d’emergenza: per il 2012 solo 400 alloggi comunali sfitti (contro gli 800 del 2011) e nessun fondo per l’affitto a causa dei tagli. Obiettivo i tanti appartamenti privati vuoti.
Bologna poco accessibile ai disabili, denuncia Maximiliano Ulivieri, affetto da distrofia, autore di Bolognaforall , sito che raccoglie segnalazioni e suggerimenti. Dalla Sala Borsa a tanti negozi, addirittura l’80%.”Basterebbe che gli esercenti si dotassero di pedane pieghevoli – dice Ulivieri – Bologna è più avanti rispetto a molte altre città, però delle cose da aggiustare ci sono anche qui”.
Semafori troppo veloci per gli anziani. Ad esempio l’attraversamento pedonale di via Rizzoli.

I pedoni non sono gazzelle è lo slogan di Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uil e Antartide per chiedere al Comune di riprogrammare i tempi semaforici. Basterebbe riattivare e rendere vivibili e sicuri i sottopassaggi, chiediamo noi.

Ma anche buone pratiche:

Il Comune istituisce un fondo di rotazione di 400mila euro, dal ministero della Gioventù, per convincere i ragazzi a uscire di casa. Il prestito va restituito in 3 rate in 3 anni a tasso zero. Sono 12mila i bolognesi fra i 25 e i 30 anni e 7mila quelli fra i 30 e i 35 e che non hanno ancora lasciato la casa dell’infanzia. Bisogna avere tra i 25 e i 35 anni e un contratto di affitto a canone concordato registrato negli ultimi 6 mesi. La domanda è presentabile allo 0514171768 o via internet sul sito del Comune.
Statuto democratico d’Ateneo attraverso un referendum interno promosso dall’Intersindacale universitaria: i dipendenti hanno detto si a Consiglio di Amministrazione, Direttori di Dipartimento, Presidi, eletti democraticamente e non designati dal Rettore con la fiducia ai membri del CdA revocabile dal Senato Accademico.

Infine un maggiore peso del personale tecnico-amministrativo nella votazione del Rettore.
Risale probabilmente al 3200 a.C. la più antica immagine di un faraone scoperta dall’Alma Mater e Yale a Nag el Hamdulab, sulla riva occidentale del Nilo a nord di Aswan. L’immagine, dicono gli archeologi, rappresenta la prima raffigurazione di un corteo regale, del faraone con indosso la corona bianca dell’alto Egitto, accompagnato dal seguito di Horus, la corte reale. Nel reperto, una delle prime iscrizioni in geroglifico, che testimonia la pratica di riscossione delle tasse

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*