×

Brasile, il governo regala Viagra alle Forze armate: il motivo

Brasile, il governo regala Viagra alle Forze armate: tra il 2020 e il 2021 la Difesa ha approvato l'acquisto di 35.320 pillole di Sildenafil.

Il Brasile ha ordinato quantitativi immensi di Viagra per le forze armate

In Brasile il governo ha regalato bancali di Viagra alle Forze armate e il motivo appare ancora un mezzo mistero, quello che si sa è che l’opposizione insorge e spiega che il paese semmai avrebbe bisogno di insulina per i cronici, non di pilloline blu per le disfunzioni erettili dei soldati dell’esercito o della marina.

A svelare lo “scandalo” uno scoop del quotidiano locale O Globo: secondo quel media tra il 2020 e il 2021 il governo ha approvato l’acquisto di 35.320 pillole di Sildenafil, meglio noto come Viagra, che sarebbero state da regalare alle Forze armate.

Brasile, il governo regala Viagra

Pare che ci sia di più: che cioè il ministero della Difesa avrebbe acquistato anche rimedi contro la calvizie tra il 2018 e il 2020, ovvero durante il governo dell’ex presidente Michel Temer e quello attuale di Jair Bolsonaro.

Ma cosa avrebbe avuto in mente Brasilia? La spiegazione potrebbe risiedere nelle proprietà vaso dilatatorie del Viagra, usato in un caso eccezionale autorizzato da una paziente UK addirittura contro il Covid severo, quindi nella capacità delle pillola di aumentare l’apporto di ossigeno e migliorare le prestazioni fisiche in generale.

Le domande del deputato Vaz

Ma la cosa resta un mistero, mistero sul quale Elias Vaz, deputato del Partito socialista brasiliano, ha chiesto al Ministero della Difesa di far luce su quelle spese emerse dal Portale sulla trasparenza e dal Pannello sui prezzi.

Ha detto Vaz: “Gli ospedali in tutto il Paese devono far fronte alla mancanza di insulina per la cura dei pazienti con malattie croniche e le forze armate ricevono migliaia di pillole di Viagra: la società esige una spiegazione“.

Contents.media
Ultima ora