×

Cagliari: uccide i due figli disabili poi tenta il suicidio

Duplice omicidio a Cagliari: una donna di 64 anni uccide i due figli disabili. Li ha colpiti con un fucile e successivamente ha tentato il suicidio.

Una tragedia, quella accaduta a Mandas, città della Sardegna in provincia di Cagliari. M.A., una donna di 64 anni, ha ucciso i suoi figli e ha successivamente tentato di ammazzarsi con la stessa arma.

Ha tentato il suicidio

Dopo che la figlia e il genero l’avevano salutata per partire per le vacanze, questa, probabilmente presa da raptus ha compiuto il duplice omicidio. Paolo e Claudio Calledda, gemelli fortemente disabili e allettati sono stati colpiti da un fucile da caccia. Successivamente la donna ha tentato il suicidio con la stessa arma, ma è stata soccorsa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri ed è stata aperta un’indagine. Seguiranno aggiornamenti.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche