> > Casamicciola, Musumeci: "900 edifici colpiti dalla frana, si scava ancora"

Casamicciola, Musumeci: "900 edifici colpiti dalla frana, si scava ancora"

Il ministro Nello Musumeci

Casamicciola, Musumeci: "900 edifici colpiti dalla frana, si scava ancora, ci sono cinque persone ferite, di cui una ricoverata al Cardarelli, è grave"

Sulla tragedia di Casamicciola arriva in queste ore il report ufficiale di Nello Musumeci: “900 edifici colpiti dalla frana, si scava ancora”.

Informativa urgente del titolare della Protezione Civile alla Camera sulla frana di Ischia che spiega lo stato dell’arte su soccorsi e monitoraggio. Il ministro per la Protezione civile e le politiche del mare, Nello Musumeci, tiene una informativa dopo che ieri, 30 novembre, il Dipartimento che fa capo al ministro aveva nominato Giovanni Legnini commissario straordinario per Ischia.

Musumeci: “900 edifici colpiti dalla frana

Ha detto Musumeci: “Allo stato attuale, risultano interessati dalle frane a Ischia circa 900 edifici”.

Il ministro ha rivolto un commosso pensiero alle otto vittime finora accertate, poi ha fatto il resoconto anche sulle condizioni di salute delle altre persone coinvolte: cinque sono rimaste ferite, di cui una è ricoverata al Cardarelli di Napoli in gravi condizioni. Ha proseguito il ministro:  “All’ultimo aggiornamento disponibile, sono circa 290 le persone che hanno trovato sistemazioni in alberghi o altre strutture autonomamente trovate”. 

“Dispiegamento dei soccorsi immediato”

Musumeci ha rammentato che la notte tra il 25 e 26 novembre il bollettino prevedeva un livello di rischio arancione per il dissesto idrogeologico. E dopo le frane “il dispiegamento dei soccorsi è stato immediato: sono intervenute squadre dei vigili del fuoco, anche già presenti sull’isola, con 100 unità, un elicottero dell’Aeronautica e uno dell’Esercito, 200 unità delle forze dell’ordine, 10 persone dell’Enel e la colonna mobile della Protezione civile della Campania“.