×

Cascate in Italia: le dieci più belle del nostro Paese

Vi affascina il rumore dello ì scrosciare dell'acqua sulle rocce? Ecco a voi una lista delle più belle cascate del nostro bel paese.

cascate

L’Italia è conosciuta per tante belle cose. In Italia si può vedere e fare di tutto. Abbiamo le spiagge tra le più belle del mondo. Inoltre ci sono bellissime montagne tra cui fare sci, snowboard o anche per sole semplici giornate di trekking. Di cosa non abbiamo parlato? Non abbiamo ancora parlato delle nostre cascate. Difficilmente si conosce o si viene in Italia per questo. Per questo motivo in questo articolo vi parlerò di quelle che sono le più belle cascate del nostro paese.

Le cascate del Toce, Piemonte

Le acque del Toce vengono considerate le più belle che si possano trovare nelle Alpi. Alta più di 143 metri si tratta di una delle più alte d’Europa: Una splendida particolarità è la possibilità di osservarla in tutta la sua bellezza da un ponticello raggiungibile da un sentiero.

Pianificate attentamente il vostro viaggio dato che la cascata è visibile solo poche volte durante l’anno. Il fiume che la crea è infatti utilizzato come fonte di energia idroelettrica. La diga viene aperta di rado. Quindi informatevi bene.

instagram Cascate dell’Acquafraggia, in Lombardia

Queste splendide cascate furono elogiate perfino dal grande Leonardo da Vinci, non ci sorprende quindi che siano state dichiarate Monumento naturale della regione. Il nome Acquafraggia significa “aqua fracta”, ovvero “spezzata”. Dato la particolare formazione della roccia, infatti il cadere dell’acqua non è diretto ma viene diviso più volte. Se volete ammirarne appieno la bellezza il nostro consiglio è di osservarla dalla sommità. Anche in questo caso il posto è raggiungibile tramite un sentiero che vi lascerà in una sorta di terrazzo molto vicino alla cascata.

cascate

Cascate delle Marmore, Umbria

Tra le più alte cascate d’Europa, quella delle Marmore raggiungono ben 165 metri. La sua elevata altezza le ha permesso di diventare patrimonio mondiale dell’umanità. La cascata è caratterizzata da un scrosciante volume d’acqua che si divide in tre salti e che è visibile solo ad orari prestabiliti. Infatti, anche la fonte che alimenta questa riserva è utilizzata per produrre energia elettrica. Tuttavia, non dovreste preoccuparvi. In attesa che scatti l’ora x potete visitare il resto del parco di cui fa parte.

cascate

Cascate del Serio, Lombardia

Torniamo in Lombardia. Seconde in Europa, quelle del Serio sono le più alte d’Italia. Misurano ben 315 metri. Anche in questa troviamo una composizione di tre salti. Il punto migliore per vederlo sono i grandi macigni a monte della contrada Maslana.

cascate del serio

Cascate dell’Aniene, Lazio

Scendiamo un po’ lungo la penisola. Facente parte del parco Villa Gregoriana, le cascate dell’Aniene si formano dall’omonimo fiume e si immergono in un paesaggio che unisce natura, storia e arte con un salto di ben 120 metri. La zona era parte della città di Tivoli. E’ stata inoltre una fonte di ispirazione per numerosi artisti.

cascate

Cascate di Riva, Alto Adige

Aventi sede nell’Alto Adige, sono meravigliose da vedere specialmente d’estate dato che il ghiacciaio che le alimenta raggiunge il massimo disgelo dando loro la massima portata possibile. Il salto che compiono è di ben 42 metri che si può ammirare dopo aver percorso il Sentiero delle cascate che conduce a un ponte sospeso.

Cascate

Cascate del Marmarico, , Calabria

Potete trovarle all’interno del Parco Naturale Regionale delle Serre. Con i suoi 114 metri è la più alta della regione. Per essere più precisi si trova nell’alto corso del fiume Stilaro. Per poterla raggiungere il modo migliore è seguire il fiume. Tranquilli, vi goderete l’intera passeggiata.

cascate

Cascate dell’Acquasanta, Marche

Per vedere i giochi d’acqua delle cascate dell’Acquasanta dovete addentrarvi nel Parco Nazionale dei Monti Sibilino. Si trovano sul versante settentrionale di monte Rotondo e per raggiungerlo dovrete percorrere un sentiero che è costellato di diverse cascatelle più piccole.

cascate

Cascate dell’Acquacheta

Queste si trovano nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, che si trova tra l’Emilia Romagna e la Toscana. La cascata ha particolare valore anche per un motivo culturale. Infatti il sommo poeta, Dante Alighieri la nomina nella sua opera più famosa, La Divina Commedia.

cascate

Cascate Molino, Veneto

Queste danno perfino il nome al parco in cui si trovano. Il Parco delle Cascate Molina. Vengono alimentate da alcune fonti di acqua perenne che ci concedono di avere sempre la possibilità di ammirarle. Il momento migliore per vedere i meravigliosi giochi delle rapide è il mese di luglio, tanto è vero che il tutto valse l’organizzazione di una festa, la festa delle cascate, che viene festeggiata la terza domenica del mese.

cascate

Speriamo che questo breve escursus vi sia piaciuto. In italia abbiamo molto da vedere ed è pertanto quasi un dovere condividere un po’ del nostro patrimonio sia con i nostri compaesani che con chi viene a trovarci dal resto del mondo.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche