×

Cina, cacciato dall’all you can eat perché mangia troppo: ha consumato 6 kg di cibo

In Cina un live-streamer ha raccontato di essere stato inserito nella lista nera di un ristorante all you can eat per aver mangiato troppo.

Cina cacciato all-you-can-eat

È un vero “pozzo senza fondo”: un modo di dire che sembra cucito su misura per Mr Kang, cacciato dall’all you can eat perché ha mangiato troppo. Cos’è successo?

Cina, cacciato dall’all-you-can-eat

Protagonista dello strano episodio è uno live-streamer cinese, famoso con il nome di Mr Kang.

Ai microfoni di Hunan Tv ha raccontato la sua versione dei fatti. A sua detta, è stato inserito nella black list di un ristorante all you can eat della città di Changsha. L’uomo sarebbe stato cacciato dopo una serie di abbuffate. Mr Kang, infatti, pare abbia mangiato 1,5 kg di piedini di maiale durante la sua prima visita e da 3,5 kg a 4 kg di gamberi durante un secondo pasto nel locale.

Quanto successo a Mr Kang ha fatto il giro del web. La sua storia è entrata in tendenza sui social media cinesi, collezionando oltre 250 milioni di visualizzazioni su Weibo, dove si susseguono i commenti.

Cina, cacciato dall’all-you-can-eat: l’accusa

Dopo aver raccontato quanto vissuto, Mr Kang ha definito “discriminatorio” l’atteggiamento del ristorante, che sembra non accettare chi mangia a dismisura.

Il live-streamer cinese ha ribadito di non aver sprecato il cibo e ha aggiunto: “Riesco a mangiare tanto. È una colpa?”.

Cina, cacciato dall’all-you-can-eat: il ristorante si difende

Intervistato dai media cinesi anche il titolare dell’all you can eat finito al centro delle polemiche. L’uomo ha subito respinto ogni accusa, spiegando che Mr Kang è solito nascondere il cibo persino nelle tasche.

Quindi ha precisato: “Ogni volta che viene qui, perdo qualche centinaio di yuan.

Anche quando beve il latte di soia, ne consuma 20 o 30 bottiglie. Quando mangia i piedini di maiale, ne consuma l’intero vassoio. Per i gamberi, di solito la gente usa le pinze per prenderli, mentre Mr. King prende con sé l’intero vassoio”. Il ristoratore ha quindi deciso di vietare l’ingresso a tutti i live-streamer.

Contents.media
Ultima ora