×

Cosa farà Mattarella adesso, dopo l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica?

Il 3 febbraio è imminente e gli italiani si chiedono cosa farà Mattarella adesso: l'addio di un Capo dello Stato reduce da un settennato di fuoco

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Non sono pochi, quelli fra gli italiani che anche a fare la tara al marasma attuale per trovare un nuovo inquilino al Quirinale, che si chiedono cosa farà Sergio Mattarella adesso, dopo l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica. Il dato empirico è che ex lege e dal prossimo 3 febbraio Mattarella, primo siciliano eletto al Quirinale, sarà Capo dello Stato emerito e cesserà la sua funzione di garante dei valori e degli equilibri repubblicani, una funzione che ha svolto in maniera pressoché impeccabile nel suo settennato.

Cosa farà Mattarella adesso, innanzitutto una cosa banale ma necessaria: riposarsi

La prima risposta alla domanda è banale e l’ha data proprio il diretto interessato: riposarsi, ecco cosa farà in primis Sergio Mattarella una volta sceso dal colle con la torretta. Lo aveva già ribadito un anno fa quando la scadenza del suo mandato era abbastanza imminente da consentire già allora di sconfessare irrituali deroghe: “L’attività è impegnativa e io sono vecchio”.

Dopo governi multicolor e pandemia cosa farà Mattarella adesso? Sette anni a massimo regime

Il Quirinale non è la Pro Loco, in una Italia giolittiana e notabile da sempre i presidenti della Repubblica tendono ad essere eletti già anziani e un settennato in Italia con una pandemia in mezzo e alcuni dei governi più multicolor della storia repubblicana sono roba che stroncherebbe un T Rex. Proprio per questo Mattarella verrà ricordato come un ottimo Presidente: perché ha avuto grane ordinarie in upgrade e grane extra come forse mai nessuno prima di lui.

La casa ai Parioli e lo scranno a Palazzo Madama: ecco cosa farà Mattarella adesso

Il Presidente ha affittato una casa a Roma, in zona Parioli e lo ha fatto per due motivi: primo perché casa sua non è più sul Colle, secondo perché che casa sua non fosse più il Colle bisognava farlo sapere a tutti. A spingere per un Mattarella bis sono in molti ma se con Napolitano si era fatta un’eccezione lui non vuole passare alla storia come quello che l’ha fatta diventare regola.

Politicamente si accaserà al Senato in punto articolo 59 della Costituzione Italiana: “È Senatore di diritto e a vita, salvo rinunzia, chi è stato Presidente della Repubblica”. Buon riposo, Presidente, ne ha davvero bisogno.

Contents.media
Ultima ora