×

Mazara del Vallo, esonda il torrente: salvate due famiglie

Le piogge hanno provocato l'esondazione del fiume e Mazara del Vallo viene allagata. Il sindaco incolpa la Regione per i mancati lavori.

mazara del vallo

Straripato in Sicilia il torrente Mazaro a Mazara del Vallo, dove piove abbondantemente dalla scorsa notte come in quasi tutto il trapanese. Dalle ore 8:30: a Mazara del Vallo sono in corso interventi dei Vigili del fuoco, intervenuti nel comune siciliano con squadre ordinarie e soccorritori acquatici.

Il sindaco Nicola Cristaldi punta il dito contro la Regione.

Mazara del Vallo allagata

L’esondazione del torrente infatti ha causato allagamenti e molti danni. Salvate dai caschi rossi due famiglie in difficoltà. Molte persone sono riuscite a mettersi in salvo solo salendo nei piani più alti delle abitazioni. L’acqua ha invaso pianterreni e cantine, bloccando completamente la viabilità. Il sindaco di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi, ha comunicato che nella notte sono caduti oltre 80 millimetri di pioggia.

“Emerge una particolare situazione critica sul fiume Mazaro – ammette – dove alcune piccole imbarcazioni hanno rotto gli ormeggi e purtroppo alcune sono affondate”. “Grazie all’intervento immediato degli uomini della Capitaneria di Porto alcune, compresa la stessa Chiatta, sono state recuperate senza apparenti danni”, precisa.

“Quanto accaduto fa emergere ulteriormente la gravità della situazione sul fiume Mazaro per il quale da otto anni aspettiamo che la Regione autorizzi i lavori per l’assetto idrogeologico dello stesso” denuncia quindi il primo cittadino.

Per Cristaldi quindi “sono chiare ed evidenti le responsabilità di chi si trova ad adottare quei provvedimenti che dovrebbero autorizzare i lavori che ancora non sono stati effettuati”.

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Paola Marras

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora