×

Maya, a 10 anni lotta contro un tumore allo stomaco: l’appello dei vip

Si diffonde rapidamente l'appello di Maya, bambina di 10 anni che lotta contro un tumore sotto lo stomaco. Tra i sostenitori c'è anche Tiziano Ferro.

Maya, a 10 anni lotta contro un tumore allo stomaco: vip diffondono l'appello
Maya, 10 anni

Maya ha dieci anni ed è originaria di Gioia Tauro, comune della Provincia di Reggio Calabria. Da diversi mesi è stata costretta a trasferirsi a Genova, dove è ricoverata all’ospedale Gaslini. Maya deve infatti combattere contro un Linfoma non hodgkin di classe B, un tumore sotto lo stomaco.

Natasha, madre di Maya, ha lanciato un appello su GoFoundMe perché la sua famiglia non riesce più a sostenere le spese dovute alle cure mediche di Maya. “Le spese per la nostra famiglia sono molto elevate, in quanto io sono domiciliata a Genova con mia figlia Maya e mio marito con la nostra seconda figlia presso la nostra casa in affitto in Calabria” scrive nell’appello. La storia di Maya ha commosso anche personalità del mondo dello spettacolo.

Tiziano Ferro ha infatti condiviso l’appello sulla propria pagina Facebook.

Maya, la lotta contro il tumore

In un mese dal lancio l’appello di Maya ha di gran lunga superato i cinquemila euro richiesti. Probabilmente la diffusione delle parole della mamma Natasha da parte di Tiziano Ferro ha contribuito a ottenere i soldi necessari. Martedì 12 febbraio il celebre cantante ha infatti postato una foto di Maya, scrivendo: “Da soli non riusciamo a farcela, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti” è l’appello della famiglia di Maya, una bimba di Gioia Tauro affetta da un “linfoma non hodgkin”, un tumore sotto lo stomaco.

Donate, grazie“. Tiziano Ferro ha ripreso le sentite parole che Natasha ha usato su GoFoundMe.

Buongiorno a tutti.
Mi chiamo Natasha, abito a Gioia Tauro in Calabria e sono la mamma di Maya di 10 anni.

La nostra vita è cambiata da un giorno all’altro e ha sconvolto tutta la famiglia.
Maya all’improvviso ha iniziato a stare male; non riusciva più a mangiare e aveva sempre mal di pancia.
Dopo averla portata in vari ospedali ci siamo recati a Reggio Calabria dove, dopo aver effettuato una risonanza, abbiamo scoperto un “Linfoma non hodgkin” di classe B (Tumore) sotto lo stomaco.

A questo punto ci siamo recati immediatamente all’ospedale Gaslini di Genova dove siamo stati ricoverati a cicli dal 6 settembre 2018.
Appena arrivati Maya ha subito la biopsia e subito dopo ha iniziato la chemio per ridurre la massa grossa 8 cm.
Dopo due cicli Maya ha iniziato a mangiare qualcosina di più e fatta la risonanza abbiamo visto che la terapia stava incominciando ad agire anche se non come si aspettavano.
A questo punto ci hanno dimesso e siamo state alloggiate presso una casa di accoglienza vicino all’ospedale per continuare gli altri cicli nelle settimane successive.
Maya attualmente ha effettuato 4 cicli di chemio e dovrà ancora farne da 1 a 4 a seconda del risultato della prossima PET.

Le spese per la nostra famiglia sono molto elevate, in quanto io sono domiciliata a Genova con mia figlia Maya e mio marito con la nostra seconda figlia presso la nostra casa in affitto in Calabria.

Con questa mia richiesta di raccolta fondi chiediamo un sostegno per affrontare questo lungo percorso perché da soli purtroppo non riusciamo a farcela.

Ringrazio di cuore tutti.
Natasha

Contents.media
Ultima ora