Nebbia in A31, tre incidenti: un morto e diversi feriti
Nebbia in A31, tre incidenti: un morto e diversi feriti
Cronaca

Nebbia in A31, tre incidenti: un morto e diversi feriti

Un muro di nebbia ha provocato tamponamenti a catena sulla A31 Valdastico, in provincia di Vicenza: un morto e diversi feriti.

Tre incidenti si sono verificati a poca distanza l’uno dall’altro sulla A31 Valdastico, in provincia di Vicenza. Due sinistri sono avvenuti sulla carreggiata sud, il terzo in carreggiata nord. Secondo quanto si legge sul Giornale di Vicenza, la probabile causa dei sinistri è stato un fitto muro di nebbia che la mattina del 19 febbraio è scesa sull’autostrada, diminuendo notevolmente la visibilità. Un uomo è morto nello scontro, mentre altre persone sono rimaste ferite. Al momento non è stata resa nota l’identità della vittima né il numero esatto di feriti. Almeno dieci auto sono state coinvolte nei tamponamenti. Secondo quanto si apprende da L’Eco Vicentino, i feriti sono stati trasferiti (alcuni d’urgenza) all’ospedale San Bortolo di Vicenza.

Banchi di nebbia sulla A31

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale, i Vigili del Fuoco e il personale del 118 a bordo di diverse ambulanze. Per poter permettere un più agile accesso ai soccorritori, le forze dell’ordine hanno limitato fortemente l’accesso all’area.

Sulla A31, i caselli di Vicenza nord sono stati chiusi in entrambe le direzioni. Chiusi anche i caselli di Piovene, Dueville e Thiene in direzione Rovigo. A est di Valdastico si sono formate lunghe code sulla viabilità esterna.

Già nella mattinata del 18 febbraio si erano registrati i primi rallentamenti a causa di fitti banchi di nebbia nel vicentino. Il personale di Autovie Venete, secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, ha raccomandato di mantenere una velocità ridotta in caso di visibilità inferiore ai 100 metri.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 2008 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.