×

Accoltella mamma e papà mentre in strada si festeggia carnevale

La 36enne avrebbe accoltellato i genitori al termine di una lite: padre e madre sono entrambi ricoverati in gravi condizioni.

modena-accoltella-genitori

Una donna di 36 anni ha accoltellato gli anziani genitori che ora sono ricoverati nel reparto di terapia intensiva di Boggiovara, dopo essere stati sottoposti a delicato intervento chirurgico. Il dramma familiare si è svolto a Piumazzo, frazione del comune di Castelfranco Emilia in provincia di Modena.

A riferire la notizia è TeleRadioCittà, canale televisivo locale. A quanto ricostruito, la figlia, che viveva con i genitori di 77 e 79 anni si sarebbe accanita contro di loro al termine di una lite, armata di coltello da cucina con il quale ha sferrato diversi fendenti rivolti al petto e al collo di entrambi. Allertati dalle urla dei due, sarebbero stati i vicini a chiamare i Carabinieri. I militari dell’Arma sarebbero poi intervenuti bloccando la furia della figlia, che ora si trova piantonata all’ospedale in stato di arresto.

Durante la festa di carnevale

I vicini, racconta l’emittente locale, erano a conoscenza dei problemi della ragazza ma certo nessuno credeva potesse mai verificarsi un simile evento. La famiglia, molto conosciuta e ben voluta in paese, si era trasferita da una paio di anni in quella palazzina in via Ciro Menotti, a Piumazzo. All’arrivo delle forze dell’ordine, diverse sono le persone accorse sul luogo del tentato omicidio.

A quanto riferito, proprio in quelle ore, in paese, si stava svolgendo la tradizionale sfilata di carnevale. Sul posto sarebbe giunta anche l’altra figlia della coppia aggredita. Ora i carabinieri e la polizia municipale di Castelfranco, arrivati insieme a due ambulanze ed un’automedica, indagano su dinamica e movente dell’aggressione.

Il movente

Stando alle prime ricostruzioni, la giovane donna sarebbe stata colta da un raptus di rabbia che gli anziani genitori non sarebbero stati in grado di contenere.

Dopo la violenta aggressione è stata la madre della donna a lanciare l’allarme, riuscendo rifugiarsi dalla furia della figlia sul balcone, chiedendo da lì l’aiuto dei vicini. La pista più accreditata dagli inquirenti è che la 36enne abbia perso il controllo per ragioni legate alla sua salute psicofisica.

Contents.media
Ultima ora