×

Incidente sul Grande Raccordo Anulare, morto il neurologo Paolo Rossi

Due veicoli sono rimasti coinvolti in un grave incidente sul raccordo. Morto un noto neurologo.

paolo rossi

Il neurologo Paolo Rossi ha perso la vita nel terribile incidente avvenuto sul Grande Raccordo Anulare nel pomeriggio di mercoledì 10 aprile. Lo schianto, che ha coinvolto un’auto e un furgone, è avvenuto nei pressi dell’uscita Bufalotta. Il medico è morto durante il trasporto in ospedale, mentre il conducente dell’altro veicolo è in gravissime condizioni e lotta tra la vita e la morte.

Rossi lavorava al centro Cefalee dell’Ini di Grottaferrata. Lascia la moglie e due figlie.

Il grave incidente

Lo schianto sul Grande Raccordo Anulare ha coinvolto l’auto su cui viaggiava Rossi e un furgone. Entrambi gli automobilisti sono rimasti gravemente feriti e per il medico 51enne non c’è stato nulla da fare. I vigili del fuoco hanno lavorato duramente per estrarre i corpi, intrappolati tra le lamiere. Le condizioni del neurologo sono apparse subito critiche ed è stato predisposto per lui il volo in elicottero.

Nonostante ciò, l’uomo è deceduto durante il trasporto, ancora prima di raggiungere l’ospedale. Anche il conducente del secondo veicolo coinvolto è apparso gravissimo. Si trova ricoverato in prognosi riservata e lotta tra la vita e la morte.

I messaggi di cordoglio

Su Facebook, i colleghi di Paolo Rossi hanno lasciato tantissimi messaggi di cordoglio in ricordo del medico, molto conosciuto e stimato. Il Gruppo Cefalee di Pavia lo ricorda come “una persona bella e onesta, un amico sincero, un neurologo eccezionale, una mente sopraffina, un uomo con la schiena dritta – si legge -.

Uno che andava dritto al punto, che vedeva il senso delle cose, uno che “la famiglia viene prima di tutto”, ma che nella famiglia includeva anche i colleghi e gli amici. Una persona nell’animo, rispettosa, che sentivi sempre vicina anche se viveva a Roma. Uno su cui potevi contare, sempre”.

Contents.media
Ultima ora