×

Milano, muore investito dal treno: circolazione in tilt

Circolazione dei treni in tilt dopo che un uomo è stato travolto e ucciso da un treno a Pieve Emanuele.

treno regionale

A Pieve Emanuele un uomo è stato travolto e ucciso da un treno. L’incidente è avvenuto verso le 15 di mercoledì 22 maggio 2019, causando inconvenienti. L’autorità giudiziaria ha infatti disposto la temporale sospensione della circolazione ferroviaria tra Certosa di Pavia e Locale Triulzi, sulla linea che va da Milano a Alessandria.

Il blocco del transito dei treni

Sul posto si sono recati prontamente carabinieri, vigili del fuoco, due ambulanze e l’autorità giudiziaria, ma non c’è stato nulla da fare. Un uomo è stato investito da un treno: non si conosce ancora la sua identità né come sia potuto succedere. Secondo quanto è stato riferito dall’Azienda regionale emergenza urgenza, sul suo corpo erano presenti “lesioni incompatibili con la vita”. Era insomma già stato ucciso dal treno che lo ha travolto.

Si trattava di un regionale, partito da Milano e diretto a Finale Ligure. Come accade in questi casi, l’incidente ha influenzato l’andamento della circolazione, che è stata fortemente rallentata. Rfi (Rete ferroviaria italiana) ha dato notizia del blocco della circolazione tra Certosa di Pavia e Locate Triulzi, sulla linea Milano-Alessandria, rimasto per circa due ore a partire dalle 14.50. Trenord ha invece effettuato delle modifiche al percorso delle linee S13 Pavia-Bovisa, Milano-Pavia-Alessandria e Milano-Pavia-Stradelle. I treni hanno ripreso a circolare solo a partire dalle 17. I passeggeri si sono lamentati dei disagi sofferti (ritardi, sospensioni, deviazioni) causati dal tragico avvenimento.

Nata a Cagliari, classe 2000, frequenta l'Università Bocconi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per l'Unione Sarda.


Contatti:

Contatti:
Francesca Sofia Cocco

Nata a Cagliari, classe 2000, frequenta l'Università Bocconi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per l'Unione Sarda.

Caricamento...

Leggi anche