> > Ancona, travolge una donna sulle strisce e si scontra contro un'auto

Ancona, travolge una donna sulle strisce e si scontra contro un'auto

incidente

Nell'incidente sono state coinvolte due vetture: l'auto che ha colpito la donna, infatti, ha invaso la corsia opposta rovesciando un altro mezzo.

Una donna di 67 anni residente a Senigallia ha perso la vita attraversando sulle strisce pedonali nei pressi di Ancona.

L’auto che l’ha travolta ha poi coinvolto un terzo veicolo, finito giù da una scarpata. I conducenti dei mezzi sono rimasti sostanzialmente illesi, la donna invece è deceduta.

L’incidente

Verso le 22.45 di domenica 2 giugno una donna di 67 anni ha perso la vita mentre stava attraversando la strada sulle strisce. L’auto che l’ha colpita avrebbe poi causato un ulteriore incidente scontrandosi con un’altra vettura.

L’incidente è avvenuto a Casina di Ostra, in provincia di Ancona: l’attraversamento pedonale era quello di via delle Selve, all’altezza del civico 23. Nell’incidente, oltre alla 67enne che ha perso la vita, sono rimaste coinvolte due vetture.

La ricostruzione

Secondo una prima ricostruzione l’auto che avrebbe investito la donna sarebbe una Fiat Grande Punto: al volante c’era una 54enne di Trecastelli. Forse nel tentativo di evitare l’impatto, l’auto avrebbe invaso la corsia opposta andando a colpire un’Opel Zafira con a bordo un 43enne residente a Ostra.

Questa seconda vettura si sarebbe rovesciata a causa della forza dell’impatto e sarebbe finita fuori strada in una scarpata. Le dinamiche dell’incidente sono ancora al vaglio della polizia: resta da capire se la donna che attraversava sia stata colpita prima o dopo l’impatto con l’altra auto.

Le vittime

La donna di 67 anni che attraversava la strada è morta sul colpo. I due autisti, invece, sono rimasti praticamente illesi.

Sul posto sono sopraggiunti i carabinieri e i sanitari del 118: tutti i tentativi di soccorso e rianimazione, però, sono stat vani. Il corpo della donna deceduta è stato poi trasferito nell’obitorio di Senigallia a disposizione dell’autorità giudiziaria.